La torre di Pisa perde il primato

A
A
A
Avatar di Redazione 23 Giugno 2010 | 11:30
L’edificio più pendente del mondo ora parla in arabo: è il Capital Gate di Abu Dhabi

di Sara Lupi

I lavori di costruzione non sono ancora stati ultimati, ma il Capital Gate è già entrato nel Guinnes dei primati. Il grattacielo della Adnec (Abu Dhabi National Exhibition Company), che sorge nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, è stato certificato come la torre più pendente al mondo, spodestando la torre di Pisa. La struttura di 35 piani, che sarà inaugurata entro la fine del 2010, è alta 160 metri e si inclina verso ovest di 18 gradi, superando abbondantemente i “soli” 4 gradi di pendenza della storica torre toscana. E così dopo che a gennaio si erano presi il primato per il grattacielo più alto al mondo gli Emirati arabi uniti hanno battuto un nuovo record in fatto di edifici. “Capital Gate è un punto di riferimento per lo sviluppo di Abu Dhabi. Con questo riconoscimento la torre prende il suo posto tra i grandi edifici del mondo. È un simbolo dell’anima visionaria dell’emirato”, ha detto lo sceicco Sultan Bin Tahnoon Al Nahyan, presidente dell’impresa di costruzioni. L’edificio, che ospiterà un albergo a cinque stelle della catena Hyatt e uffici, ha una forma che ricorda vagamente la prua di una nave: si sviluppa in verticale fino al dodicesimo piano e poi si inclina gradualmete grazie alla sfalsatura dei livelli superiori, con uno scarto da 30 centimetri a 1,4 metri tra uno e l’altro. Al diciannovesimo piano c’è una piscina all’aperto da cui si gode di una vista spettacolare sul Golfo. Il gioiello tecnologico del Capital Gate è la sua ossatura interna curvata, primo esempio al mondo secondo i costruttori. Per compensare la pendenza della torre, una struttura di 15.000 metri cubi di cemento e 10.000 tonnellate di acciaio sale dal suolo con una pendenza opposta a quella della struttura esterna e si raddrizza salendo.
L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Trader o psicopatico? Il confine è sempre più labile

Un Natale di lusso

A un italiano il primo Apple della storia

NEWSLETTER
Iscriviti
X