Colpo di scena: Lisbona blocca l’offerta di Telefonica su Vivo

A
A
A
Avatar di Redazione 30 Giugno 2010 | 14:00
Dopo il voto favorevole degli azionisti, il governo del Portogallo ha fatto ricorso alla golden share, ponendo il veto all’offerta del gruppo spagnolo su Vivo.

Colpo di scena nella vicenda Vivo-Telefonica. Il governo di Lisbona ha bloccato l’offerta di Telefonica sulla quota di Portugal Telecom in Vivo, la joint venture che le due società hanno costituito nel mobile brasiliano. L’esecutivo ha fatto così ricorso al diritto di veto legato alla golden share, in occasione dell’assemblea che oggi si è riunita per discutere dell’offerta di Telefonica, rialzata ulteriormente ieri notte a 7,15 miliardi di dollari. Il ritocchino all’insù ha infatti ingolosito gli azionisti, che oggi hanno votato per il 74% in favore della proposta del gigante spagnolo.

L’intervento ha colto di sorpresa gli azionisti. Di certo il colpo di mano del governo non passerà indenne e già si attendono le polemiche, con la Commissione europea che molto probabilmente si pronuncerà sulla questione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ftse Mib, si moltiplicano i segnali ribassisti. Le azioni sotto la lente

Il Ftse Mib ha ancora fiato per allungare il passo. Cinque azioni sotto la lente

Il settore telecom europeo tenta un rimbalzo. Come sfruttarlo

NEWSLETTER
Iscriviti
X