Londra: anche Jp Morgan e Lloyd’s pronte al trasloco causa Brexit

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi30 marzo 2017 | 14:00

LONDRA, ALTRI DUE DIRANNO ADDIO – Altri due grandi gruppi finanziari si preparano a lasciare Londra, o quanto meno ridurre la loro presenza in Gran Bretagna in conseguenza della Brexit il cui processo di negoziazione è stato formalmente avviato ieri da Theresa May con la richiesta di attivazione dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona. Nomi che si aggiungono a un elenco che rischia di allungarsi ancora di parecchio da qui al marzo 2019, quando la Gran Bretagna sarà definitivamente uscita dal mercato unico europeo e dovrà negoziare nuovi accordi per consentire alle proprie imprese di tornare ad averne accesso.

JP MORGAN VA A DUBLINO, LLOYD’S A BRUXELLES – Secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg, che cita fonti a conoscenza delle vicende, Jp Morgan Chase avrebbe iniziato a valutare l’acquisto di un palazzo nel distretto di Capital Docks a Dublino, che sarà sviluppato in joint-venture da Kennedy Wilson Holdings e dalla National Asset Management Agency irlandese, in grado di ospitare oltre mille persone una volta completato. Dal canto loro i Lloyd’s di Londra sono intenzionati ad aprire un ufficio a Bruxelles, sempre a causa dell’avvicinarsi dell’uscita del Regno Unito dalla Ue e di conseguenza dal mercato unico.

TROPPA INCERTEZZA SUI NUOVI ACCORDI – Tanto nel caso della banca americana, come dell’assicuratore inglese, lo scopo di questi “traslochi” è di continuare a seguire i numerosi clienti europei operando dall’interno del mercato unico. Nell’uno come nell’altro caso, i tempi necessari per vedere il varo di nuovi accordi commerciali tra la Gran Bretagna e la Ue sembrano infatti troppo lunghi e il risultato finale troppo incerto perché banche e assicurazioni operanti nella City possano limitarsi ad attendere l’evolversi della situazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le banche d’affari e private in fuga da Londra

Brexit, fuga dei gestori in Lussemburgo

Gam si prepara a una hard Brexit

Dalla Brexit alla Brentry

Brexit, 50 banche in fuga dal Regno Unito

Brexit, Citigroup punta sul Lussemburgo

Consulenti, in Gran Bretagna la Brexit frena i loro compensi

La Brexit spinge i financial advisor alla condivisione

Le private bank puntano ancora su Londra (nonostante la Brexit)

Citigroup potrebbe assumere 150 dipendenti in Europa a causa della Brexit

Barclays vuole potenziare le attività a Dublino in vista della Brexit

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Brexit: dopo essere stata spavalda Theresa May deve usare toni più concilianti con la Ue

Brexit, M&G trasferisce quattro fondi in Lussemburgo

Brexit, al via il trasloco dell’Eba da Londra

Sterlina in calo, la Bank of England non ha fretta di alzare i tassi

Kempen investe sui family offices

Sterlina in calo, pesano incertezze su tassi e Brexit

Brexit, si scaldano i toni e Jp Morgan Chase compra uffici a Dublino

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Mattone in crisi a Londra

La Brexit? Un’occasione per le banche asiatiche

Qatar Holding continua a cercare nuovi investimenti in Gran Bretagna

La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

Sterlina in calo dopo via libera parlamento inglese a legge Brexit

Brexit: la Ue resta compatta, per ora Theresa May non parla dei costi

M&G prepara fondi lussemburghesi a prova di Brexit

La Brexit pesa sui prezzi degli immobili a Londra

Arriva anche in Italia il Brexit Navigator di Aon

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

State Street lancia il Brexometer

Borse reagiscono al discorso di Theresa May sulla Brexit

Ti può anche interessare

Nasce Italiafintech

Il gruppo di lavoro opererà per sostenere la crescita e promuovere una nuova cultura dei servizi fi ...

Sorprese in vista dalle banche centrali

E' sempre più probabile un’inversione di tendenza nelle politiche delle banche centrali, ipotesi ...

Acquisto senza comunicazione, Consob sanziona Guerini

Sanzione amministrativa pecuniaria per un'omessa comunicazione di una operazione di acquisto ...