Banca d’Inghilterra rivede le stime di crescita

A
A
A
di Redazione 11 Agosto 2010 | 13:30
La Banca d’ Inghilterra rivede le stime sull’inflazione e crescita del paese, che saranno inferiori ai target di politica monetaria nel 2012.

La Banca d’ Inghilterra rivede le stime sull’inflazione e crescita del paese, che saranno inferiori ai target di politica monetaria nel 2012.

Il governatore Mervyn King, dopo la revisione al ribasso delle stime Usa da parte della Fed, ha segnalato che l’Inghilterra potrebbe necessitare di altre misure di sostegno all’economia. Il tasso d’inflazione nelle nuove stime viaggera’ all’1,5% fino al 2012, sotto il 2% previsto. La crescita non raggiungera’ piu’ un tasso annuo del 3,6% fermandosi al 3%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Bank Of England bacchetta i risparmiatori sui Bitcoin

La Bank of England spinge sul Qe

Anteprima sulla BoE: aumento di Qe, tassi invariati

NEWSLETTER
Iscriviti
X