Obama, gli Usa stanno crescendo ancora lentamente

A
A
A

Continua la preoccupazione verso lo stato in cui versa l’economia americana. Dopo le parole di Bernanke, anche il presidente Obama ha sottolineato che servono misure per farla ripartire.Anche se nessuna di queste è una “bacchetta magica”.

di Redazione30 agosto 2010 | 11:30

Il presidente americano, Barack Obama, ha dichiarato ieri che l’economia degli Stati Uniti si è sviluppata ma non a un ritmo abbastanza sostenuto e non c’è una “panacea” che sistemerà i problemi. “L’economia sta ancora crescendo ma non velocemente come necessario”, ha detto Obama in un’intervista alla Nbc, aggiungendo di aver “anticipato che la ripresa stava rallentando”. “C’è una moltitudine di misure che possiamo adottare. Nessun singolo elemento di questi è una panacea», ha detto il presidente Usa.

Nel corso del suo discorso, il leader della Casa Bianca ha quindi esortato i membri del Congresso ad approvare alcune delle proposte esistenti, quali i piani per i prestiti alle piccole imprese, osteggiati però dai repubblicani che ne stanno ritardando l’approvazione. Del resto, la middle class è sempre stata al centro del programma, prima di Wall Street viene “Main street”, ha sempre detto l’inquilino della Casa Bianca. La stessa  che lo aveva appoggiato nelle urne ma che, con il passar dei mesi, ha perso la fiducia nel presidente, strozzata dalla crisi.

La pesante recessione prima, la crescita modesta dell’anno in corso e un livello di disoccupazione costantemente alto, al 9,5%, hanno colpito soprattutto la classe media, e a risollevarne le sorti non è bastata la task force lanciata a gennaio dall’amministrazione: guidata dal vicepresidente Joe Biden che aveva stanziato 1,6 miliardi di dollari in crediti fiscali per le famiglie con uno o due figli e aiuti per otto milioni di studenti e per l’assistenza agli anziani.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investire oggi: l’analisi dei mercati finanziari di Luglio 2018

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Allianz Partners naviga con Waze

Tutto quello che avreste voluto sapere su come iscriversi al nuovo Albo (ma non avete mai osato chiedere)

Consulente, il cliente si legge dal volto

Consulente, 8 modi per uccidere il tuo stile

Etf, la tattica paga di meno

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Albo unico, tra 5 mesi si cambia

Etf, quando gli smart beta cambiano il benchmark

Scf, prosegue l’attività in vista dell’Albo

Intesa Sanpaolo, se il prelievo lo fai dal tabaccaio

Una sfida per diventare consulenti

CF Webinars, il Fintech al centro della puntata di luglio

Il portafoglio per il consulente in vacanza

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Deutsche Bank Financial Advisors, un reclutamento da 10

Il cliente furioso: manuale di gestione per il cf

Blockchain a buon mercato

Violazioni assortite, radiato ex Mediolanum

Come ti salvo il consulente quando i colleghi sono in vacanza

Asset allocation, lo stile di vita fa guadagnare

Consulente, fotografia di una professione

Axa IM sim, cambia il servizio non la sostanza

Vontobel AM rafforza la squadra obbligazionaria

Anasf day, impressioni di settembre

Il (vecchio) passivo è morto, evviva il (nuovo) passivo

Ing, tutto pronto per la rete dalla linea verde

Bnp Paribas, i Cash Collect dai due volti

Esma, un anno all’insegna di Mifid 2

Caso fee only: (non) c’è il rischio della sospensione dell’attività

Consulente dal piccolo portafoglio? La Maieutica ti aiuta

La sostenibilità vista da Anasf

Ti può anche interessare

ASSET CLASS in edicola: “Gestori attivi per vocazione”

E’ uscito il numero di giugno del mensile ...

Da Apple bonus multimilionario a Tim Cook

BONUS MULTIMILIONARIO ALLA APPLE – Un lavoro ben fatto va ben retribuito e negli Usa questo pu ...

O’Leary (State Street): “Azioni ancora favorite nel 2018”

Le previsioni per il prossimo anno dell’ head of Emea fixed income portfolio strategist di State S ...