Al via l’Opa di Sorgente per il fondo Donatello

A
A
A
di Redazione 4 Ottobre 2010 | 10:15
Il comparto Iris, offerente, riconoscerà a ciascun aderente un corrispettivo in contanti pari a 2.936 euro.

Consob autorizza l’opa di Sorgente sul fondo Donatello. L’autorità di controllo dei mercati ha consentito, infatti, la pubblicazione del documento di offerta relativo all’offerta pubblica di acquisto totalitaria promossa dal Fondo Donatello – Comparto Iris, istituito e gestito da Sorgente sgr spa, sulle quote del Fondo Caravaggio.

 

Il soggetto offerente, cioè il comparto Iris del fondo multicomparto di tipo chiuso non quotato, riservato ad investitori istituzionali, denominato “Donatello”, gestito da Sorgente sgr. Il patrimonio del Comparto Iris, pari a 142.943.760 euro, è rappresentato da n. 2.859 quote ed è detenuto per il 90,8% da Fondazione Enasarco e per il 9,2% dalla Cassa di Risparmio di Chieti.

 

L’offerente possiede n. 35.497 quote del Fondo Caravaggio, pari a circa il 73,6% del totale delle quote emesse. Sorgente sgr detiene, in adempimento della normativa applicabile, n. 960 quote del Fondo Caravaggio, pari a circa il 2% del totale delle quote emesse. Le restanti quote, pari a circa il 24,4% , sono diffuse fra il pubblico.

 

L’offerente riconoscerà a ciascun aderente un corrispettivo in contanti per ciascuna quota portata in adesione pari a 2.936 euro. L’esborso massimo, in caso di adesione totalitaria all’offerta, sarà pari a 34.547.912 euro.

 

Il periodo di adesione all’offerta avrà inizio l’11 ottobre 2010 e terminerà il successivo 12 novembre 2010, estremi inclusi, per un totale di 25 giorni di mercato aperto.

 


Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Con Irerf Acs Sgr punta sui nuovi format immobiliari

Fondi immobiliari, il peso del fisco

Gros-Pietro (Intesa Sanpaolo): 50 miliardi di immobili pubblici cedibili

NEWSLETTER
Iscriviti
X