Bollorè cresce in Mediobanca e Premafin

A
A
A
di Redazione 4 Ottobre 2010 | 15:00
Il manager francese ha arrotondato la sua partecipazione sia in Piazzetta Cuccia, sia nella holding della famiglia Ligresti. La crescita…

Vincent Bollorè arrotonda la sua partecipazione in Mediobanca al 5,029% e cresce in Premafin, la holding della famiglia Ligresti, con il 2,036 per cento. La crescita nella holding attraverso la quale la famiglia Ligresti controlla Fondiaria Sai è datata 22 settembre, sei giorni prima che dalla semestrale della Financiere de l’Odet di Bollorè emergesse che il finanziere francese era socio di Premafin con una quota pari all’1,68%.

Dagli aggiornamenti Consob emerge che Financiere de l’Odet detiene l’1,99% della società di Ligresti mentre un altro 0,046% fa capo alla controllata Financiere du Perguet. Quest’ultima custodisce inoltre, dal 29 settembre, il 5,029% di Mediobanca (rispetto al 4,99% che risale a ottobre 2003).

Circa due settimane fa il patto di sindacato di Piazzetta Cuccia aveva dato facoltà a Bollorè di aumentare di un altro 1% la propria quota nell’istituto e di portarsi in prospettiva fino al 6%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dws e N26, stretta della Consob tedesca

300 mila euro dalla cliente, consulente in Versilia finisce nei guai

Criptovalute, anche la Banca Centrale dei Paesi Bassi contro Binance

NEWSLETTER
Iscriviti
X