Fed più vicina al quantitative easing

A
A
A
di Redazione 20 Ottobre 2010 | 10:30
Si fa strada l’ipotesi di nuove misure di allentamento quantitativo, tramite l’acquisto di 100 mld di bond al mese da parte della Federal Reserve.

La Federal Reserve si prepara a lanciare nuove misure di allentamento quantitativo per rilanciare l’economia. Le divergenze di opinioni tra i banchieri dell’istituto centrale certo non mancano, ma secondo indiscrezioni l’opzione che sta acquistando progressivamente consenso è quella dell’acquisto di nuovi titoli di Stato. E l’operazione in cantiere, ha precisato il presidente della Fed di Atlantia Dennis Lockhart in un’intervista alla Cnbc Television, potrebbe aggirarsi attorno ai 100 miliardi di dollari di bond al mese.

L’economia Usa dovrebbe essere cresciuta dell’1,9% nel terzo trimestre, un livello considerato troppo basso per ridurre la disoccupazione. Gli acquisti di debito pubblico dovrebbero spingere al ribasso i tassi di lungo periodo e, si spera, sostenere la domanda.”Se dobbiamo realizzare un nuovo round di allentamento quantitativo – ha spiegato Lockhart – deve essere un numero abbastanza grande da fare la differenza”.
 
E aggiunto: “Come numero mensile (100 miliardi di dollari) è abbastanza coerente con quanto realizzato in passato e quindi penso che sarebbe certamente nel range che si può considerare… ma se intendi 100 miliardi come piano complessivo, penso sia un numero troppo piccolo”.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dws: crisi Covid-19, opportunità nei Reit e nelle infrastrutture

Azioni, ecco gli “insoliti sospetti” che usciranno vincitori dalla crisi

Consulenti: banche e mercati in crisi, cosa è differente questa volta

NEWSLETTER
Iscriviti
X