Borse, Piazza Affari chiude in rosso

A
A
A
di Redazione 25 Ottobre 2010 | 16:30
In contro-tendenza rispetto all’Europa, Milano è trainata al ribasso dai bancari dopo l’annuncio di un aumento di capitale da 2 miliardi per il Banco. Bene il lusso, spinto dal risiko di settore.

Chiusura contrastata per le borse europee. L’apertura in rialzo di Wall Street assieme alle buone notizie macro-economiche provenienti da Usa e Europa hanno sostenuto i listini del Vecchio Continente. Ma non tutti hanno chiuso con il segno più: Zurigo è stata la migliore con un rialzo dello 0,56%, seguita da Francoforte (+0,51%) e Londra (+0,18%). Stabile Parigi (0,04%). In rosso Madrid (-0,5%) e Milano (-0,47%). Oltreoceano, proseguono in positivo il Dow Jones (+0,68%), il Nasdaq (+0,77%) e l’S&P 500 (+0,5%).

I mercati beneficiano del clima di fiducia all’indomani del G20 finanziario di Seoul, dove i ministri dell’Economia dei venti grandi hanno trovato un accordo di massimo sul tema dei cambi, condannato condotte anti-competitive e accettato di transitare verso un mercato più equilibrato. Sul fronte economico, oggi la buona nuova è giunta con gli ordini all’industria di Eurolandia, balzati oltre del 5,3% ad agosto dopo il calo dell’1,8% di luglio, e le vendite di case esistenti in Usa volate del 10% a 4,53 milioni di unità, oltre il consensus.

A Milano, il listino principale risente delle vendite sul settore bancario, dopo l’annuncio di un aumento di capitale da 2 miliardi per il Banco Popolare, peggiore titolo del Ftse Mib(- 5,59%), seguito da Mps (-3,41%), Intesa (-2,63%), Popolare di Milano (-2,38%) e Ubi (-2,15%). Tutt’altra musica per Prelios, al primo giorno di quotazioni, chiude la giornata con un rialzo di oltre il 9%. Bene i titoli del lusso, trainati dal ritrovato risiko di settore: nel week-end Diego Della Valle è salito al 19% di Sacks, diventandone primo azionista, mentre Lvmh ha annunciato l’entrata con una quota di minoranza in Hermes. Così, Bulgari è salita del 2,9%, seguita da Luxottica (+2,2%), sostenuta anche da un trimestre all’insegna della crescita. Bene Tod’s: +2%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X