La Fed rialza le borse

A
A
A
di FIDA Finanza Dati Analisi 4 Novembre 2010 | 09:00
Apertura in rialzo per le borse europee dopo l’annuncio della Federal Reserve di procedere con l’atteso piano di Quantitative Easing.

L’importo degli acquisti che la Fed realizzerà è di circa 600 miliardi di dollari, divisi in rate da 75 miliardi mensili. Un piano che quindi supera le attese degli investitori orientati verso un intervento da 500 miliardi. In Europa le borse registrano un avvio rialzista con un incremento superiore all’1,5% sia per il Cac 40 che per il Ftse 100 mentre mostra maggiore cautela il Dax a +0,90%.

Ottimismo anche a Piazza Affari con il Ftse Mib che dopo mezz’ora di contrattazioni guadagna l’1,50%, con un avvio brillante per Buzzi Unicem, +5%, seguito dalla “dinastia Agnelli”, con Exor, +3,65% e da Fiat, +2,30%; segue poi un nutrito gruppo di bancari guidato da Ubi Banca, IntesaSanpaolo e Unicredit.

In controtendenza Finmeccanica che dopo la presentazione dei dati trimestrali, con un utile in calo nonostante i ricavi in crescita, ha deluso le attese degli investitori. Debutta in profondo rosso Enel Green Power, che perde il 4,1% a 1,532, dopo essere stata collocata a 1,6 euro. Sul mercato valutario il cross Euro/Dollaro fa registrare un nuovo massimo relativo andando a toccare 1,42.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex: i target price di Goldman Sachs sui cambi principali

Forex, Euro Index in altalena prima di nuovo forte movimento direzionale

Il punto tecnico sul mercato Forex di Giovanni Maiani

NEWSLETTER
Iscriviti
X