Blueindex, una seduta in equilibrio quasi perfetto

A
A
A
di Luca Spoldi 11 Aprile 2017 | 12:41

GAM HOLDING IN EVIDENZA – Gam Holding (il cui management in questi giorni sta raccomandando agli azionisti di rigettare la proposta delll’investitore attivista Rudolf Bohli di tagliare più aggressivamente i costi, sottolineando come tale azione potrebbe mettere a rischio la struttura della società di gestione a medio termine) si mette in luce sul Blueindex, chiudendo in rialzo del 2,05% la seduta di lunedì e guadagnando così la testa della classifica giornaliera per distacco, con Banca Generali secondo miglior componente a +1,49% che supera di poco Credit Suisse Group (+1,45%) grazie alla spinta proveniente dai buoni dati della raccolta di marzo e da alcuni giudizi positivi dei broker.

PERDE QUOTA MEDIOBANCA – Dalla parte opposta della classifica è un altro titolo italiano, Mediobanca, a indossare la maglia nera con una perdita del 2,05% dopo i rialzi delle precedenti sedute favoriti dall’aumento delle stime e del target price (da 85 a 90 centesimi per azione) da parte di Morgan Stanley, anche in questo caso a circa mezzo punto di distacco dalla terzultima e penultima componente del paniere, ovvero Credit Agricole e Bnp Paribas (-1,47% e -1,48% rispettivamente). Una sostanziale simmetria che si riflette anche in un sostanziale equilibrio tra titoli in crescita (18) e titoli in calo (21).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X