Una proposta per gli esclusi

A
A
A

Ecco come valutare i rischi degli strumenti alternativi che non rientrano nella direttiva Ucits IV.

Avatar di Redazione28 dicembre 2010 | 13:30

di Antonio Campagnoli

La recente crisi finanziaria ha messo in luce una serie di vulnerabilità del sistema finanziario mondiale. Essa ha evidenziato che i rischi che si concretizzano in un settore possono essere trasmessi rapidamente a tutto il sistema finanziario, con gravi ripercussioni per tutti i partecipanti al mercato.
In tale contesto è cresciuta l’attenzione degli operatori e delle autorità di vigilanza verso il controllo dei rischi. La crisi ha di fatto appalesato le difficoltà e le incertezze degli operatori di stimare i flussi finanziari attesi dagli investimenti e – nei modelli discounted cash flow – dei relativi fattori di attualizzazione. Nel settore dei fondi immobiliari la recente comunicazione congiunta Consob – Banca d’Italia in tema di “processo di valutazione dei beni immobili dei fondi comuni di investimento” rappresenta un passo importante verso l’innalzamento della trasparenza nel campo delle valutazioni dei fondi immobiliari.
In linea con quanto previsto nel documento diventa essenziale per un corretto processo di valutazione disporre di un sistema efficace di gestione del rischio in grado di mappare, misurare e controllare i rischi di settore influenzando, pertanto, i processi decisionali aziendali e consentendo ai manager di compiere scelte razionali anche nella fase di valutazione degli asset.
Tuttavia le prassi finora consolidatesi prevedono approcci sostanzialmente di tipo qualitativo all’analisi e alla misurazione dei rischi immobiliari. 
La metodologia di valutazione qualitativa dell’esposizione al rischio, si basa sostanzialmente sulla tecnica dell’auto-valutazione effettuata dai manager e si fonda sull’identificazione dei fattori di rischio (rischi tecnici immobiliari, rischi di natura finanziaria, rischi di ALM (“Asset Liability Management”), rischi operativi, altri rischi, e sull’attribuzione dei relativi punteggi (di solito da 1 a 5) in funzione dei rischi percepiti e della loro probabilità di generare perdite di natura economica e/o patrimoniale per i fondi.
Tecniche queste, piuttosto soggettive e non facilmente utilizzabili nel passaggio a un algoritmo quantitativo necessario per quantificare – nei modelli discounted cash flow – il premio per il rischio dell’investimento nello specifico immobile.
La gestione efficiente della dimensione transfrontaliera di questi rischi richiederebbe, invece, una comprensione comune degli obblighi dei gestori di fondi di investimento alternativi, un approccio coordinato alla sorveglianza dei processi di gestione dei rischi, della governance interna, della trasparenza e di metodologie maggiormente oggettive di misurazione del rischio che consentano agli investitori di comprendere ragionevolmente la natura e i rischi del prodotto per prendere decisioni di investimento informate.
In merito ai contenuti specifici di tale informativa, sarebbe auspicabile che la loro individuazione non possa prescindere da soluzioni basate anche su indicatori sintetici per il rischio, di natura quantitativa, supportati da robuste e oggettive metodologie sottostanti. In questa prospettiva un utile indicatore per misurare il grado di rischio del prodotto potrebbe essere l’adozione di misure basate sull’analisi della distribuzione di probabilità, sia retrospettive sia prospettiche, delle simulazioni del controvalore del VAN (“Valore Attuale Netto”) del fondo ad alcune variabili principali tra cui, ad esempio, i canoni di locazione, le CAPEX (“Capital Expenditure”) e il tasso di attualizzazione. Tale proposta potrebbe essere sviluppata anche in vista della prossima direttiva sui gestori di fondi di investimento alternativi ovvero degli organismi di investimento collettivo che non rientrino nell’ambito di applicazione della direttiva 2009/65/EC sugli Ucits (“Undertakings for Collective Investment in Transferable Securities”): cosiddetta Directive on Alternative Investment Fund Managers (AIFMs).

Trovi tutti gli approfondimenti
sul mondo della consulenza
su Advisor.
Tutti i mesi in edicola.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi immobiliari, il peso del fisco

Speranze di ristoro sui fondi immobiliari chiusi

BlackRock, il fondo immobiliare rastrella 700 milioni

Allianz cede tre immobili a Milano a Kryalos Sgr

La fretta di vendere costa cara ad Abardeen

Dopo Standard Life anche Aviva blocca contrattazioni su fondo immobiliare

I fondi immobiliari continuano a privilegiare titoli non quotati

I fondi tornano a investire in centri commerciali nel Sud Italia

Generali pronta a cedere immobili per 300 milioni

Dal primo gennaio al via nuovo polo immobiliare

Lunedì parte l’Opa di Capstone su Fondo Europa Immobiliare N.1

Immobiliare, Prisma sgr e Tjp insieme nella gestione di un fondo sulle rinnovabili

Fondi immobiliari, Polis lancia “Asset Bancari”

Fondi immobiliari, nuovo prodotto per Prisma Sgr e Invesco

Metro e Bnp di nuovo insieme per fondo immobiliare

Fondi, Banca Marche lancia Conero

Fondi, Amundi RE Italia perde lo 0,74% nel semestre

Bnp Paribas, al via nuovo fondo “Venti M”

L’Europa immobiliare

Stenta la raccolta

Un nuovo fondo

Europa promossa

Al via l’Opa di Sorgente per il fondo Donatello

Il fascino del mattone non conosce crisi

Dati positivi per i fondi immobiliari

Beni Stabili Gestioni SGRpA cede immobile a Roma

Londra capitale

Vegagest approva i conti di Europa Immobiliare 1

Pirelli Re SGR, al via due nuovi fondi

Fimit approva le semestrali dei fondi

Sopaf cede il 49% di Polis Fondi SGR

Pirelli Re approva proroga per i fondi di tre anni

Fimit SGR punta sui Senior

Ti può anche interessare

Investimenti, i danni dei dazi

I mercati emergenti hanno subito una profonda trasformazione negli ultimi vent’anni, aumenta ...

Credit Suisse, in Italia utile dimezzato

La branch vede il profitto calare a 2,2 milioni e le commissioni scendere a 73,8 milioni. Ridotti gl ...

SPECIALE ROADSHOW “ROAD TO THE FUTURE”: il video invito di Credit Suisse AM

Mancano due settimane all’inizio del roadshow di Bluerating “Road to the future: la nuova f ...