Titolo da monitorare: Mediolanum

A
A
A
di Redazione 5 Aprile 2011 | 07:33
Nel 2010 il gruppo ha fatto osservare un buon andamento economico, con una crescita dell’utile netto superiore alle stime degli analisti

Nel 2010 Mediolanum ha fatto osservare un buon andamento economico, con una crescita dell’utile netto superiore alle stime degli analisti. Ottimo il risultato delle masse amministrate che raggiungono il massimo storico durante l’anno appena trascorso. Al 31 dicembre scorso, la quota di OICR raccolta attraverso le reti ha raggiunto quota 143,7 miliardi (contro i 126 del 2009), corrispondenti al 31,2% del patrimonio complessivamente investito in Italia in fondi comuni d’investimento aperti e Sicav. Tali risultati confermano la validità del piano strategico di Mediolanum che si fonda sulla figura del promotore finanziario. Gli analisti di Mediobanca e BofA Merrill Lynch hanno rivisto al rialzo il target price sul titolo, che adesso è a 4,5 euro dai precedenti 4,2 e 3,9. Dal punto di vista grafico Mediolanum sembra risentire meno dei competitor della recente fase di mercato non certo positiva per il settore bancario. Dall’inizio dell’anno è in atto un trend di breve rialzista che, dopo la correzione di inizio marzo, ha riportato i prezzi in area 3,9 euro. L’eventuale violazione della resistenza dei 4 euro darebbe la giusta conferma per rendere interessante un posizionamento long.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X