Arca Sgr, banche popolari in manovra

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 19 Aprile 2017 | 13:11

POPOLARE SONDRIO GUARDA AD ARCA – Creval, no grazie: Mario Alberto Pedranzini, numero uno di Banca Popolare di Sondrio, parlando a margine dell’esecutivo dell’Abi, ha chiarito che l’istituto è interessato ad Arca Sgr “che è la nostra società di gestione del risparmio”. “L’interesse è effettivo, valutiamo”, ha aggiunto Pedranzini facendo riferimento al possibile acquisto della quota in mano alle banche venete (entrambe pari al 19,999%, pari a poco meno del 40% complessivo).

NESSUN INTERESSE PER CREVAL – L’eventuale acquisizione porterebbe Banca Popolare di Sondrio dal 21,137% al 61,135%, facendola così diventare l’azionista di riferimento. Quanto a una possibile fusione con Creval, invece, Pedranzini non ha voluto confermare, anzi: “non c’è nessun dialogo in corso”, ha precisato il manager a chi chiedeva informazioni in merito.

COME REAGIRA’ BPER BANCA? – Sarà ora interessante vedere se da parte di Bper Banca (attualmente socio di maggioranza relativa col 32,752% di Arca Holding che controlla il 100% di Arca Sgr) vi sarà una contromossa. Da mesi infatti Alessandro Vandelli, Ceo di Bper Banca, ha sottolineato come Arca Sgr sia “strategica” per l’istituto emiliano-romagnolo, che è il maggiore distributore di prodotti Arca oltre che il principale azionista. “Spero di avere l’opportunità per analizzare il potenziale deal in futuro” aveva dichiarato Vandelli a inizio febbraio: quel momento si avvicina?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La nuova Anima di Arca

Arca fa il pieno con i Pir

Politiche monetarie giuste. Mercati sempre più stabili

NEWSLETTER
Iscriviti
X