Titolo da monitorare Enel

A
A
A
di FIDA Finanza Dati Analisi 11 Maggio 2012 | 07:16
Le quotazioni del gruppo presentano un andamento negativo ormai da un anno

Le quotazioni di Enel presentano un andamento negativo ormai da un anno, con la tipica accelerazione nei mesi estivi già vista in altri contesti. La fase laterale tra ottobre e marzo è stata bruscamente interrotta dalla rottura del supporto in area 2,8 che ha aperto la strada per ulteriori ribassi, confermando la natura negativa della tendenza di medio periodo. Eppure, i risultati contabili del principale provider italiano di energia elettrica hanno evidenziato un utile consistente, sebbene di poco inferiore rispetto allo scorso anno (-5%). Risulta pertanto probabile che i ribassi di cui sopra siano dovuti a fattori esterni e di natura tecnica e speculativa.

Di conseguenza, solo un eventuale ritracciamento oltre 2,8 potrebbe mettere in discussione la tendenza attuale. La situazione odierna, tuttavia, appare meno definita: infatti, le quotazioni stanno attraversando un momento di incertezza, nonostante l’elevata volatilità. La rottura della trendline ribassista di breve ha infatti aperto una nuova fase di oscillazioni tra 2,3 e 2,6, dall’esito alquanto dubbio. Eventuali rialzi sopra quota 2,6, a violare la relativa resistenza, consentirebbero un mutamento dello scenario di breve, sfruttabile con una strategia long.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti