L’Italia scongela i fondi libici

A
A
A

Lunedì l’ad di Eni Scaroni andrà a Bengasi per firmare un accordo sul petrolio

di Redazione25 agosto 2011 | 14:06

L’Italia è disponibile a scongelare gli asset detenuti dallo Stato libico in società italiane. Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al termine dell’incontro con il primo ministro del Consiglio nazionale transitorio libico Mahmud Jibril. Berlusconi ha spiegato che “è già stata scongelata una prima tranche da 350 milioni” detenuta nelle banche.
La priorità, adesso, è il ritiro delle armi oggi nelle strade delle città libiche, oltre che l’erogazione dei servizi principali per i civili. Jibril ha chiesto all’Italia “di continuare a svolgere un ruolo importante prendendosi cura dei civili e soddisfandone le esigenze: il nostro nuovo governo non ha i fondi necessari per farlo da solo”. Lunedì intanto il numero uno di Eni Paolo Scaroni partirà per Bengasi per siglare un accordo di fornitura incrociata: alla Libia benzina e gasolio, a noi, non appena riprenderà la produzione, il petrolio.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investire oggi: l’analisi dei mercati finanziari di Luglio 2018

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Allianz Partners naviga con Waze

Tutto quello che avreste voluto sapere su come iscriversi al nuovo Albo (ma non avete mai osato chiedere)

Consulente, il cliente si legge dal volto

Consulente, 8 modi per uccidere il tuo stile

Etf, la tattica paga di meno

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Albo unico, tra 5 mesi si cambia

Etf, quando gli smart beta cambiano il benchmark

Scf, prosegue l’attività in vista dell’Albo

Intesa Sanpaolo, se il prelievo lo fai dal tabaccaio

Una sfida per diventare consulenti

CF Webinars, il Fintech al centro della puntata di luglio

Il portafoglio per il consulente in vacanza

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Deutsche Bank Financial Advisors, un reclutamento da 10

Il cliente furioso: manuale di gestione per il cf

Blockchain a buon mercato

Violazioni assortite, radiato ex Mediolanum

Come ti salvo il consulente quando i colleghi sono in vacanza

Asset allocation, lo stile di vita fa guadagnare

Consulente, fotografia di una professione

Axa IM sim, cambia il servizio non la sostanza

Vontobel AM rafforza la squadra obbligazionaria

Anasf day, impressioni di settembre

Il (vecchio) passivo è morto, evviva il (nuovo) passivo

Ing, tutto pronto per la rete dalla linea verde

Bnp Paribas, i Cash Collect dai due volti

Esma, un anno all’insegna di Mifid 2

Caso fee only: (non) c’è il rischio della sospensione dell’attività

Consulente dal piccolo portafoglio? La Maieutica ti aiuta

La sostenibilità vista da Anasf

Ti può anche interessare

Vegagest, i clienti di Poste rimborsati a metà (per ora)

La società che gestisce il fondo Fondo Europa Immobiliare 1 ha comunicato un rimborso molto inferi ...

Fondi, scontro Efama-CE sulla distribuzione

La Commissione Europea vuole favorire la distribuzione transfrontaliera, ma Efama non è convinta de ...

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Si sa che uno dei principali riferimenti culturali legati alla scoperta del continente asiatico risi ...