Axa, il ceo de Castries ottimista sui conti

A
A
A
di Maria Paulucci 5 Ottobre 2011 | 07:38
Il bilancio del gruppo, assicura il numero uno, è solido e diversificato

Per il 2015 Axa si aspetta un risparmio sui costi di 1,5 milioni, un eps cagr del 10%, un free cash flow cumulativo di 24 milioni a partire dal 2011 e un equity return del 6% annuo. Lo dice il ceo Henri de Castries.

Il bilancio del gruppo, garantisce de Castries, è solido e diversificato. Al settembre 2011 la solvenza era del 190%, contro il 186% dello scorso 30 giugno, ma l’economic capital ratio è calato al 150% contro il 184 di giugno. Il gruppo prevede di distribuire dividendi dal 40 al 50% degli adjusted earnings al netto dei costi di debito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Nuove nomine in Axa Italia

Generali, la compagnia del green

Generali, rilevati asset da Axa. Rafforzamento in Malesia

NEWSLETTER
Iscriviti
X