Titolo da monitorare Banca dei Monte Paschi di Siena

A
A
A
di FIDA Finanza Dati Analisi 16 Novembre 2011 | 12:55
I nuovi standard operativi fissati dall’Eba non favoriscono di certo gli istituti italiani, come ha di recente sottolineato il top management di MPS

I nuovi standard operativi fissati dall’Eba non favoriscono di certo gli istituti italiani, come ha di recente sottolineato il top management di MPS. Stiamo assistendo pertanto ad una penalizzazione eccessiva per le banche italiane e i nostri titoli di Stato a causa di questo esercizio che ha cambiato i parametri in tre mesi. Il buffer di capitale complessivo individuato dall’autorità europea per la Banca Monte dei Paschi è pari a 3,091 miliardi. Un valore di non facile reperibilità per l’istituto toscano già esposto sui cd.

Tremonti bond. La tendenza si dimostra al momento negativa anche nel breve termine, con un movimento discendente che si dimostra decisamente persistente. I nuovi target sono aggiornati sovente dagli analisti delle banche d’investimento che seguono i fondamentali dell’istituto senese, con un’operazione che non ha particolare significato in termini tecnici considerando che il grafico del titolo non fornisce indicazioni utili in tal senso. Operativamente non registriamo alcuna indicazione di forza o di consolidamento delle quotazioni anche se la strategia long è quella dotata di maggiore appeal in termini di risk/reward.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X