Private equity, Carimonte entra al 20% in Gradiente sgr

A
A
A
di Redazione 6 Dicembre 2011 | 15:19
L’operazione annunciata oggi è volta a sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane

Carimonte Holding, società partecipata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena (60%) e dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna (40%), diventa socio al 20% di Gradiente sgr, società di gestione di private equity costituita su iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo (Cariparo). L’operazione, volta a sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane, è stata annunciata da Carimonte, che figura tra gli investitori istituzionali di Gradiente I, il fondo avviato da Gradiente sgr nel 2010 con una dotazione di 75 milioni di euro. “L’ingresso di Carimonte premia un’iniziativa unica in Italia, che permette alle fondazioni bancarie di dare una risposta, attraverso interventi di private equity, alla domanda di sostegno allo sviluppo proveniente dai territori di riferimento degli enti”, ha commentato Antonio Finotti, presidente della Fondazione Cariparo. Nel cda di Gradiente sgr entra Domenico Livio Trombone, amministratore delegato di Carimonte Holding. Il presidente di Carimonte Holding, Gianluigi Serafini, è invece presente nell’Advisory committee del fondo Gradiente I.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X