Titolo da monitorare Bpm

A
A
A
di FIDA Finanza Dati Analisi 4 Luglio 2012 | 08:48
Il titolo attraversa da ormai quasi un anno una fase incerta, che ne caratterizza in tal senso l’andamento…

Continuano le tensioni sul settore bancario, il più colpito dalla crisi attuale. Il titolo attraversa da ormai quasi un anno una fase incerta, che ne caratterizza in tal senso l’andamento. Nonostante il ritorno del segno positivo sul risultato del primo trimestre 2012, dopo un 2011 chiuso con perdite superiori ai 600 milioni, le quotazioni della banca stentano a recuperare terreno. Negli ultimi mesi, si registra pertanto una fase poco direzionale, caratterizzata da continue oscillazioni, seppur di diversa ampiezza.

Solo la violazione di 0,6 potrebbe pertanto negare la neutralità della tendenza attuale, aprendo la strada per nuovi rialzi, e invertendo così anche la tendenza negativa di lungo periodo. Le ultime settimane hanno invece visto il titolo tentare una seppur lieve ripresa, grazie ai segnali timidamente positivi in arrivo dall’Europa. L’attuale tendenza rialzista è tuttavia ancora caratterizzata da un elevato grado di incertezza, sia per l’elevata volatilità dimostrata recentemente, sia a causa di un contesto esterno ancora ben lungi dall’essere considerato positivo. Un segnale importante in tal senso sarebbe rappresentato dall’eventuale violazione di 0,4, un livello peraltro già più volte testato, cui potrebbero seguire ulteriori rialzi, potenzialmente in grado di ricondurre il titolo presso l’area resistenziale posta intorno a 0,5.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti