Banca Carige in rosso a Piazza Affari, nonostante conti migliori del previsto

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi10 maggio 2017 | 10:23

NON BASTA LA TRIMESTRALE A CARIGE – Banca Carige in netto calo in avvio di giornata a Piazza Affari, dove il titolo dell’istituto ligure cede poco meno di 3 punti a 24,9 centesimi per azione quando sono passati di mano circa 3 milioni di pezzi. Eppure ieri sera i conti trimestrali erano apparsi in ripresa e sopra le attese di consenso, con un margine di intermediazione salito a 158,3 milioni, contro un consensus che oscillava sui 155 milioni di ricavi. A pesare sul titolo sembrano essere ancora le attese sul previsto rafforzamento patrimoniale che dovrebbe passare per una prima conversione dei bond subordinati in azioni e un successivo aumento di capitale da 450 milioni di euro.

LA CURA BASTIANINI FUNZIONA – La cura varata dal nuovo numero uno del gruppo, Guido Bastianini, pare comunque cominciare a dare i suoi frutti, coi risultati che mostrano un deciso contenimento dei costi (gli oneri di gestione sono in calo del 5,8%, le spese amministrative “core” del 15,3%). Il risultato netto è tuttavia ancora in rosso di 41,1 milioni di euro, peraltro meno dei 48,3 milioni attesi in media dagli analisti. Sul risultato pesano ulteriori rettifiche nette su crediti per 76,2 milioni, in calo comunque sia rispetto al primo trimestre 2016 (-15,2%) sia al trimestre precedente (-16,3%). Il portafoglio di Npl è stabile a livello lordo (7,3 miliardi), in lieve calo a livello netto (3,9 miliardi dai 4 miliardi di fine 2016).

STABILI RACCOLTA E IMPIEGHI – Sul fronte dei volumi intermediati con la clientela, la raccolta diretta da clientela privata e imprese si attesta a 15,7 miliardi (dai 15,8 miliardi al 31 dicembre 2016), con una ricomposizione tra conti correnti e raccolta obbligazionaria, in calo, e depositi a risparmio, in crescita. La raccolta indiretta è stabile a 21,5 miliardi, con una ricomposizione a favore del risparmio gestito (+2%), guidato dalla raccolta assicurativa (+7,5% annuo e +1,4% trimestrale). Anche gli impieghi a privati e imprese (21,0 miliardi) si mantengono stabili nel trimestre, (21,1 miliardi al 31 dicembre 2016) con erogazioni di mutui ipotecari a privati per 115,2 milioni e di mutui alle imprese per 218,1 milioni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Carige, il destino nei piccoli azionisti

Carige come la bella di Torriglia: spunta uno spasimante californiano

Carige, la Bce preme per una soluzione

Carige, spuntano le alternative a BlackRock

Carige, investitori misteriosi dietro a BlackRock

Carige, BlackRock detta le sue condizioni

Carige, le offerte di Pasqua

Banca Carige rilancia sul private

Sette pretendenti per Carige

Carige, servono altri 500 milioni

Carige, in arrivo bond miliardario

Carige, Mustier di Unicredit ci fa un pensiero

Carige, Padoan: il governo fa i conti con la realtà

Carige, spuntano le telefonate di Conte nel salvataggio di stato

Carige, terremoto ai vertici

Mei corre per Banca Carige

Assogestioni è l’ago della bilancia di Carige

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Credito Fondiario prende un portafoglio di Npl da Banca Carige

Banca Carige, trattativa in esclusiva con Chenavari per Creditis

Carige, aumento di capitale da 1 centesimo (per azione)

Banca Carige taglia 120 filiali e 1.000 dipendenti

Piazza Affari, occhio a Banca Carige, Unipol e Banca Mediolanum

Banca Carige: trimestrale con luci ed ombre, il titolo perde quota in borsa

Banca Carige tira il fiato, attende indicazioni su esuberi

Banca Cesare Ponti non è più in vendita

Banca Carige continua a correre a Piazza Affari

Banca Carige parte bene, poi tira il fiato

Banche: oltre a Banca Carige occhio a Mps

Banca Carige opta per un aumento da 500 milioni

Banca Carige sotto i riflettori, oggi Cda determinante per cartolarizzazione Npl e aumento

Piazza Affari chiude in calo, tra petrolio in rialzo e banche sotto esame

Piazza Affari corre con le banche, brilla Unicredit

Ti può anche interessare

Credem, trimestre in crescita e accelerata nel wealth management

La società ha intenzione di puntare molti ancora sul risparmio gestito, la consulenza finanziaria e ...

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di ramo I) del gruppo Anima ...

Borse in affanno, Trump rompe con la Cina

Trump accusa la Cina di aver rotto gli accordi e minaccia nuove tariffe. Le Borse vanno in apnea ...