Banca Network, domani il D-day con la Pop. di Vicenza

A
A
A
Avatar di Redazione 5 Marzo 2012 | 09:23
Il cda della Popolare di Vicenza (con ancora qualche dubbio) dovrebbe dare la formale manifestazione di interesse nella giornata di domani. Indiscrezioni vogliono Acquaviva alla Popolare di Bari

La scorsa settimana è stata intensa  per Banca Network. Iniziata la massiccia fase di due diligence, i referenti di Popolare di Vicenza sono stati in sede a Milano dallo scorso martedì 28 febbraio a venerdì 2 marzo per reperire dati e informazioni sulla Banca guidata da Lucio Di Gaetano.

Domani, martedì, il cda della Pop. di Vicenza dovrebbe dare la formale manifestazione di interesse. Seguiranno poi dalle due alle tre settimane di approfondimenti per la fissazione del prezzo.
I pochi dubbi sono legati all’esorbitante fondo rischi e alla continua fuoriuscita di promotori finanziari. La Popolare di Vicenza prenderebbe tutto il pacchetto, facendo così sfumare l’ipotesi dello spezzatino. 
Quanto a Carmine Acquaviva, oggi responsabile della rete di pf, preso atto del fatto che la Popolare di Vicenza potrebbe mettere qualcun’altro al suo posto, avrebbe iniziato a sondare i promotori allo scopo di migrare verso la Banca Popolare di Bari che parrebbe intenzionata a costruire una rete di pf.  Alla Popolare di Bari Acquaviva si porterebbe Sergio Alberoni, attuale responsabile della divisione Information Technology di Bni, per la creazione della piattaforma informatica.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Promotori, Aviva è pronta a dire addio a Sopaf e Banca Network

Banca Network, Bankitalia sanziona ex amministratori e sindaci

Banca Network vicina alla chiusura definitiva. Via l’a.d Lucio Di Gaetano

NEWSLETTER
Iscriviti
X