Spagna: Moody’s lascia invariato il rating ad A3

A
A
A
di Redazione 20 Marzo 2012 | 13:38
Nonostante la revisone degli obiettivi di deficit per quest’anno concordati con la Ue, l’agenzia di rating statunitense…

Non è servita la recente revisione degli obiettivi di deficit a far cambiare idea a Moody’s che lascia invariato ad A3 il rating sul debito della Spagna. “Abbiamo già incorporato nel giudizio” spiega l’agenzia di rating statunitense, “la possibilità di uno scostamento dai target fiscali iniziali e un rallentamento del risanamento delle finanze pubbliche era già stato considerato nell’analisi sulla capacità di credito del paese”.

Alla Spagna è stato infatti accordato la revisione degli obiettivi concordata con il precedente governo Zapatero, fissato al 4,4% del Pil. L’eurogruppo ha concesso invece al nuovo esecutivo di Mariano Rajoy di portare per il 2012 il rapporto deficit/Pil al 5,3% (inizialmente Ranoj aveva chiesto il 5,8%). Per il 2013 però resta l’obiettivo inderogabile del 3%.

Secondo gli ultimi dati della Banca centrale spagnola il debito pubblico di Madrid risulta l’anno scorso pari a 68,5% del prodotto interno lordo, in rialzo rispetto a 61,2% del 2010 ma ampiamente al di sotto della media della zona euro che la Commissione indica in 87,7%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X