Art Advisory – Aste Milanesi di Christie’s

A
A
A
Biagio Campo di Biagio Campo 3 Maggio 2012 | 08:00
Si terranno a fine maggio a Milano le aste di Arte Moderna e Contemporanea, Dipinti Antichi e Gioielli della casa londinese leader al mondo. Top lot dell’asta per una plastica di Burri, stimata 800.000-1.200.000 euro.

Il 29 e 30 maggio si terranno le aste milanesi di Christie’s dedicate all‟Arte Moderna e Contemporanea, che vedranno l’offerta di 128 lotti, per un valore complessivo stimato in oltre sette milioni di euro. 

Le opere in catalogo rappresentano al meglio la produzione degli artisti italiani più richiesti a livello nazionale e internazionale e provengono principalmente da raccolte private italiane ed europee. 
Tra queste spicca una collezione privata di respiro internazionale assemblata nel corso degli ultimi trent’anni che include sei lavori di grande importanza e qualità realizzati da Giorgio de Chirico, Lucio Fontana e Alberto Burri.

Il top lot dell’asta, una rara “Plastica” eseguita nel 1962 da Alberto Burri, proviene appunto da questa collezione (stima 800.000-1.200.000 euro). 
 

“Il prossimo maggio Milano torna ad ospitare le vendite di Christie’s, confermandosi quale piazza ideale per offrire il meglio dell’arte italiana del XX secolo. Le opere di Burri, de Chirico e Fontana provenienti da un’importante collezione privata europea costituiscono il nucleo più prezioso delle nostre vendite, accanto ad altri numerosi lavori realizzati dagli stessi artisti e da altri maestri quali Birolli, Capogrossi, Dottori, Guttuso e Licini. Molti gli stranieri, tra i quali figurano Albers, Christo, Fautrier e Hartung”, queste le parole di Renato Pennisi e Giulio Sangiuliano, Co-Direttori del Dipartimento di Arte Moderna e Contemporanea di Christie’s Italia.
 
Lo spazialismo di Lucio Fontana è espresso al suo meglio, nel catalogo dell’asta primaverile di Christie’s, con 5 opere in offerte. 
Ampia anche la selezione di lavori di Giorgio de Chirico.
Sono invece quattro le tele di Osvaldo Licini. Provenienti da una medesima collezione privata italiana, questi straordinari dipinti appartengono alle serie più iconiche e celebrate tra quelle create dall’artista marchigiano. 
Due importanti lavori di Renato Birolli sono stati consegnati agli specialisti di Christie’s direttamente da Zeno Birolli, discendente e massimo esperto dell’opera dell’artista veronese. Tra questi figura un importante dipinto dalla più prestigiosa serie degli “incendi‟, offerto per prima volta all’asta.
Christie’s presenterà inoltre uno dei più grandi dipinti di Giuseppe Capogrossi comparsi in asta negli ultimi anni che comprende tutti gli elementi più tipici della migliore produzione dell’artista. 
 
Di qualità museale sono anche due dipinti di Renato Guttuso. Uno di questi, “Uomo che mangia spaghetti”, proviene dalla raccolta di Francesco Pellin, il massimo collezionista di Guttuso, mentre l‟altro apparteneva originariamente a quella del celebre scrittore Elio Vittorini. 
Infine un capolavoro dell’Aeropittura dipinto dal futurista Gerardo Dottori. Eseguito nel 1933, fu esposto alla Biennale di Venezia nel ‟42 e infine donato dall’artista a Filippo Tommaso Marinetti, padre del Futurismo italiano.
 
Una selezione di ottanta dipinti dal Quattro all’Ottocento compone l’asta di Dipinti Antichi in calendario il 30 maggio.
Questa volta, i riflettori saranno puntati sullo straordinario “San Giovanni Battista” del caravaggesco francese Nicolas Régnier. Dipinta a Roma verso 1625, questa figura di proporzioni eroiche e di intenso fascino fu probabilmente eseguita per il marchese Vincenzo Giustiniani, uno dei primi estimatori di Caravaggio oltre che grande collezionista di dipinti contemporanei e sculture classiche, come rivelano i recenti studi sulla sua collezione. Per la prima volta in asta, l’opera sarà offerta con una stima di 400.000-600.000 euro.
 
Infine l’asta di Gioielli sarà offerta il 31 maggio e comprende 434 lotti.
Il top lot è un anello con smeraldo colombiano di cts 9.78 circa e diamanti proposto con una stima di 300.000-400.000 euro.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Art Advisory – 28 milioni per Christie’s in Italia

Art Advisory – 14,7 milioni per Christie’s in Italia

Art Advisory – Aste primaverili di Farsettiarte

Art Advisory – Asta di Claudia Gian Ferrari

Art Advisory – Si fatica a recuperare

Fondi comuni – Rialzo del 13% per il vino d’annata nel 2010

Art Advisory – Christie’s in Italia supera del 21% i risultati del 2009

Art Advisory – Asta di arte calligrafica a Doha

Fondi comuni – Investire negli orologi

Art Advisory – Autori italiani a caccia di record

Art Advisory – Uno sguardo oltre la crisi

Art Advisory – In asta i gioielli di Wallis Simpson

Fondi Comuni – Vini più forti dei timori di recessione

Art Advisory – A Parigi in asta un Tirannosaurus Rex

Art Advisory – Appunti per investire in arte oggi

Art Advisory – La riservatezza di Intesa Sanpaolo Private Banking

Art Advisory – L’educazione finanziaria vista dai giovani artisti di Brera

Fondi comuni – Continuano i rialzi per il vino

Art Advisory – La consulenza indipendente

Art Advisory – Chi sono i clienti?

Noble Crus – Il primo fondo sul vino

Art Advisory – L’assunto dell’autenticità

Art Advisory – L’offerta di Deutsche Bank

Art Advisory – L’uscita dalla crisi

Art Advisory – 10 milioni per Christie’s a Milano

Art Advisory – In asta a Londra due secoli di Russia

Art Advisory – La crescita di Dubai

Deutsche Bank apre al pubblico la collezione d’arte

Asset allocation, il 5% in opere d'arte

Art Advisory – L'approccio di BSI

NEWSLETTER
Iscriviti
X