Oltre i tre milioni, bonus tassati

A
A
A
di Redazione 31 Maggio 2012 | 11:14
Sull’iniziativa Minder, la parola passa alla popolazione elvetica

Ci si potrà pronunciare sull’imposizione dei bonus superiori ai 3 milioni di franchi. Allineandosi al Consiglio Nazionale, anche il Consiglio degli Stati ha deciso oggi, con 23 voti a 15, di portare avanti e proporre un controprogetto che ha come interlocutore la ppoplazione che porta la firma dell’imprenditore e consigliere agli Stati indipendente Thomas Minder «Contro le retribuzioni abusive».
Il controprogetto diretto si limita alla tassazione dei bonus: le società non potranno più considerare come oneri giustificati dall’uso commerciale le parti di rimunerazione che superano i 3 milioni di franchi per persona e per esercizio. La parte eccedentaria verrà tassata. I cittadini potranno scegliere fra questa proposta o quella formulata dall’iniziativa Minder.
Quest’ultima mira a porre un freno alle retribuzioni esagerate dei quadri delle società quotate in borsa, ma senza quantificarle. Prevede, in particolare, che gli azionisti decidano in merito ai salari dei consiglieri d’amministrazione e dei manager. Vuole inoltre introdurre maggior rigore per quanto concerne le cosiddette «liquidazioni dorate».

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da SG 23 nuovi Bonus con 23 su singole azioni

Banche: ora Credit Suisse potrebbe tagliare i bonus

Certificati, da Unicredit una nuova gamma di Bonus

NEWSLETTER
Iscriviti
X