Facebook e Twitter al polso. Mediolanum crede nella Silicon Valley italiana

A
A
A
di Daniel Settembre 18 Luglio 2012 | 14:42
Pronto alla distribuzione I’m Watch, il primo smartwatch sincronizzabile con il proprio iPhone. Un progetto che ha avuto un finanziatore illustre, il numero uno di Mediolanum che…

AVERE IL POLSO DELLA SITUAZIONE – Collegarsi al proprio profilo Facebook, condividere un tweet di una notizia, controllare la propria casella di posta elettronica. Sono solo alcune delle funzioni che consente di fare il primo smartwatch al mondo, I’m Watch, presentato a inizio anno alla fiera tecnologica di Las Vegas, e ora pronto per essere distribuito su scala mondiale.

UN PADRINO D’ECCELLENZA – Il progetto è piaciuto a suo tempo al numero uno di Mediolanum, Ennio Doris, che ha finanziato l’idea di Manuel Zanella e Massimiliano Bertolini, rilevando la metà del capitale della società, I’m Watch. “Ho deciso di supportare l’iniziativa dei due giovani perchè credo nel talento italiano”, ha dichiarato Doris, “sono convinto che in Veneto stia nascendo una Silicon Valley italiana”. La startup, nata solo un anno e mezzo fa, conta di raggiungere il pareggio di bilancio già a fine anno, dopo aver perso nel 2011 circa 300 mila euro.

OROLOGIO TUTTO FARE – Dall’orologio, sincronizzabile con il proprio iPhone o qualsiasi altro smartphone, è possibile ricevere ed effettuare le chiamate telefoniche, vedere gli sms, ricevere email, notifiche Facebook o Twitter, consultare il meteo oltre che ovviamente visualizzare l’ora.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ennio Doris, un botto da 500 milioni

“Io, Ennio Doris e quella volta ad Arcore”

Ennio Doris (Banca Mediolanum): “Fusione tra banche? Sì ma per gli altri”

NEWSLETTER
Iscriviti
X