Borse: sulla piazza di Londra arrivano i derivati targati Cme Group

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 20 Agosto 2012 | 09:12
Il Chicago mercantile exchange ha presentato la domanda alla britannica Fsa per ottenere le licenze necessarie alla creazione di un hub…

LO SBARCO A LONDRA – Cme alla carica della piazza di Londra. Il Chicago mercantile exchange (Cme) ha confermato di aver presentato ufficialmente la documentazione necessaria presso la britannica Fsa (Financial services authority) per ottenere le licenze necessarie alla creazione di un hub nella City. Nyse Euronext e Deutsche Boerse sono avvertite, sarà scontro aperto. Il nuovo hub dovrebbe diventare operativo a metà del 2013

IL COMUNICATO UFFICIALE – In un comunicato diffuso in mattinata e ripreso dalle agenzie di stampa, il più grande mercato del mondo per capitalizzazione ha indicato che inizialmente sulla piattaforma europea verranno scambiati i contratti valutari, mentre i derivati su tassi di interesse, commodities e altre strumenti finanziari verranno solo in un secondo tempo. Secondo quanto comunicato, Robert Ray, managing director per i prodotti e i servizi presso il gruppo di Chicago, diventerà amministratore delegato della nuova piattaforma, che opererà sulla piattaforma elettronica del Cme globex e completerà le transazioni attraverso la Cme clearing europe, lanciata nel maggio dello scorso anno.

SODDISFARE LA CRESCENTE DOMANDA
-  “La nostra richiesta di poter stabilire un mercato in Europa”, ha detto il ceo Phupinder Gill, si inserisce all’interno della nostra strategia di crescita organica ed è un passo importante per soddisfare la crescente domanda regionale da parte dei nostri clienti”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X