Real Estate: Santa Giulia attira l’interesse degli americani

A
A
A
Avatar di Redazione 23 Agosto 2012 | 07:50
Secondo alcune indiscrezioni di stampa il colosso immobiliare Usa Hines sarebbe interessato all’acquisto dell’area della periferia milanese…

INTERESSE A STELLE E STRISCE – Hines sarebbe interessato all’acquisto di Santa Giulia, 1,2 milioni di metri quadri di cui 614mila edificabili. Secondo indiscrezioni di stampa il colosso americano avrebbe messo gli occhi sull’area alle porte di Milano. Anche Idea Fimit avrebbe esaminato il dossier e potrebbe farsi avanti tra settembre e ottobre.

MORATORIA SUL DEBITO – Nel frattempo il gruppo immobiliare ha chiesto ossigeno alle banche creditrici avanzando a Intesa Sanpaolo e Bpm, banche finanziatrici del progetto su Santa Giulia, la richiesta di moratoria sul rimborso del debito e degli interessi fino al 31 dicembre del 2014, a causa del perdurare del sequestro dell’area che, si legge nella semestrale, “potrebbe comportare uno slittamento fino a 24 mesi dello sviluppo dell’iniziativa”. Intesa e Bpm sono anche azionisti della società immobiliare con una quota rispettivamente del 36% e del 6,6%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Enasarco, a fine mese la proposta di Hines sul fondo Megas

Hines investe in un trophy asset a Milano

Hines Italia sgr punta sul metro quadro meneghino

NEWSLETTER
Iscriviti
X