Svizzera: Bsn, il boom del mercato immobiliare non allarma

A
A
A
di Redazione 27 Agosto 2012 | 12:47
La situazione è in continuo surriscaldamento, ha precisato la Banca centrale del Paese, che però non ha richiesto al governo…

SOTTO CONTROLLO? – Da tempo ormai il mercato immobiliare elvetico e è continua ad essere sotto pressione. Ma secondo la Banca centrale svizzera (Snb) per ora non bisogna allarmarsi, perchè si registra una “qualche indicazione di un possibile rallentamento”. Lo ha comunicato la Snb in una dichiarazione via mail, precisando che il settore continua a dare segnali di surriscaldamento “in alcune regioni e segmenti”. Ma ciò nonostante, la Snb ha deciso di non richiedere al governo l’attivazione delle riserve di liquidità anticicliche che può imporre alle banche, per contrastare possibili rischi sul settore immobiliare.

MUTUO PIU’ CARO
– Il governo in tal senso aveva già modificato a giugno in maniera più severa alcune norme. Ora, infatti, per accendere un mutuo serve il 10% dell’intero valore della proprietà e deve essere completato per due terzi entro vent’anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X