Consob, novità sullo short selling a partire dal 1° novembre

A
A
A
di Redazione 22 Ottobre 2012 | 11:58
La Commissione ricorda la prossima entrata in vigore del regolamento Ue n. 236/2012 del 14 marzo 2012, relativo a…

NUOVE REGOLE IN ARRIVO Consob ricorda l’entrata in vigore, a partire dal prossimo 1 novembre, del regolamento Ue n. 236/2012 del 14 marzo 2012, relativo alle vendite allo scoperto e ad alcuni aspetti dei cds, i credit default swap. Il regolamento, evidenzia la Commissione nella newsletter settimanale, introduce in tutta l’Unione europea l’obbligo di comunicazione alle autorità nazionali competenti delle posizioni nette corte individuali su società quotate e titoli di Stato al raggiungimento della soglia dello 0,2% del capitale sociale dell’emittente azionario (e ogni successiva variazione dello 0,1%) o di un determinato controvalore per i titoli di Stato.

VENDITE ALLO SCOPERTO NUDE – Tale regolamento, ricorda la Consob, impedisce inoltre le vendite allo scoperto “nude” (in assenza della disponibilità dei titoli) e posizioni speculative su cds (credit default swap) di emittenti sovrani. Dagli obblighi, che valgono anche per l’operatività fuori mercato, sono esentati i primary dealer di titoli di Stato e cds sovrani e i market maker. Le segnalazioni di posizioni nette corte su titoli azionari saranno pubblicate sul sito della Consob quando la posizione raggiunge lo 0,5% del capitale sociale della società emittente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti