Tutela del risparmio, così la vedono i consulenti autonomi

A
A
A

Si parla di contributo del consulente autonomo all’educazione finanziaria del risparmiatore tramite una costante e trasparente informazione.

Maria Paulucci di Maria Paulucci5 giugno 2017 | 11:39

È in programma a Milano il 6 giugno a partire dalle 17.00 il convegno “Educazione finanziaria. I consulenti autonomi e la tutela dei risparmiatori”, organizzato da Opec Financial – Organizzazione professionale di livello europeo dei consulenti finanziari, associazione senza scopo di lucro che associa i consulenti indipendenti e altre figure professionali – e sponsorizzato da Ser-Fid Italiana Fiduciaria e di Revisione SpA – Milano.

Tema, il contributo diretto del consulente autonomo alla crescente e sempre più consapevole educazione finanziaria del risparmiatore/cliente mediante una costante e trasparente informazione. Appuntamento al Four Points by Sheraton, in via Gerolamo Cardano 1, a Milano. Intervengono, in qualità di relatori, Angelo Deiana, presidente di Confassociazioni, Laura Paganini, dottore commercialista, Gianandrea Gaspar, private banker di Euroinvestment, e Tullio Dodero, segretario generale Opec Financial.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti autonomi, meglio da soli o con una Scf?

La parcella fa parlare i consulenti indipendenti

Sos iscrizione all’albo, Nafop in prima linea

Ti può anche interessare

DEGIRO, il broker di Amsterdam che manda le commissioni al tappeto

Nato nel 2008 e attivo ormai in 18 nazioni, l’intermediario con sede in Olanda si rivolge anche ag ...

Consob non perdona un ex Sanpaolo Invest

L'autorità ha optato per la radiazione di Giacomo De Luca dall’albo unico dei consulenti finanzia ...

Il fintech bussa in casa Anasf

Seminaro dell'associazione a Perugia, il 13 giugno ...