Immobiliare, il mercato soffrirà ancora nel 2013

A
A
A
Avatar di Redazione 22 Novembre 2012 | 09:14
Lo riferisce nel suo rapporto la società di studi economici Nomisma, che parla di un ritorno agli anni Novanta…

IMMOBILIARE IN AFFANNO – Ancora due anni di sofferenza per il settore del mattone italiano. A prevederlo, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa sul suo sito web, è il “Terzo rapporto sul mercato immobiliare 2012” della società di studi economici Nomisma.

COMPRAVENDITE IN CALO – Secondo le stime, l’anno dovrebbe chiudersi con 466.644 compravendite. Ulteriore calo, a quota 454.353, nel 2013. E poi una risalita, a 497.713 unità, nel 2014. Numeri comunque ben lontani dalle 600mila compravendite del 2011 e che ricollocano “le transazioni sulle posizioni della metà degli anni Novanta per il prossimo biennio”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercato immobiliare italiano, l’outlook di Nomisma

L’incertezza su futuro e salute spinge fondi pensione e polizze integrative

Vola l’ecommerce in Italia con la pandemia. Anche dopo il lockdown

NEWSLETTER
Iscriviti
X