Mini imprese crescono e provano a diventare startup

A
A
A
di Luca Spoldi 8 Giugno 2017 | 14:59

IMPRESA IN AZIONE, A NAPOLI VINCE WEFOOD – Sono stati gli studenti del Liceo Scientifico Vittorio Imbriani, di Pomigliano d’Arco, con Wefood, una app che si propone di fare da tramite tra la piccola distribuzione alimentare e gli enti caritatevoli che distribuiscono cibo ai bisognosi, a vincere la finale campana di “Impresa in Azione”, evento organizzato da JA-Junior Achievement, la più vasta organizzazione non profit al mondo dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nella scuola, con l’aiuto di Fondazione Banco di Napoli, della piattaforma di crowdfunding Meridonare e di SeedUp, l’acceleratore di idee.

WORLD TOUR GAME E PUFFED UP SUL PODIO – L’idea del servizio Wefood e il relativo modelle di business, hanno infatti convinto la giuria, composta tra gli altri da Antonio Minguzzi, direttore generale Fondazione Banco di Napoli, Paolo DiLauro, coordinatore dei consulenti di Meridonare, e Alberto Celentano, Ceo di SeedUp. Al secondo e al terzo posto, rispettivamente, i team dell’Isis Europa, sempre di Pomigliano d’Arco, con World Tour Game JA (gioco interattivo per esplorare i musei e riscoprire il territorio) e del Liceo Scientifico Giovanni da Procida, di Salerno, con Puffed Up Ja (che proponeva un’innovativa felpa per viaggiatori, con cappuccio gonfiabile).

MERIDONARE E SEEDUP OFFRONO PREMIO NEX START-UP – Meridonare e SeedUp hanno inoltre offerto il premio Next Start-up, premiando nell’ordine Wefood, Puffed Up Ja e Moliseed Ja (dell’Isis Boccardi di Campobasso, proponente un innovativo vassoio con bicchiere telescopico incorporato). Per questi tre progetti ora Meridonare realizzerà una campagna di crowdfunding, mentre SeedUp è pronta a sviluppare le idee di impresa per provare ad accelerarne il decollo sul mercato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’italiana Nano-Tech apre all’equity crowdfunding per conquistare il settore delle nanotecnologie

Equity crowdfunding, ecco la ricerca targata Cfa Society Italy

Notarify, partecipata Bfc Media, in overfunding capitalizza oltre 6,5 mln di euro

NEWSLETTER
Iscriviti
X