Prelios, Parazzini esclude l’ipotesi liquidazione

A
A
A
di Redazione 18 Dicembre 2012 | 11:59
Il vice presidente del gruppo immobiliare ha detto che l’aumento di capitale da 185 milioni di euro dovrebbe essere eseguito all’inizio del 2013.

NO ALLA MESSA IN LIQUIDAZIONE – “Qualsiasi ipotesi di messa in liquidazione di Prelios è da escludersi e non è nell’interesse degli azionisti”. Parola di Enrico Parazzini, vice presidente del gruppo immobiliare della Bicocca che riunisce oggi i soci per nominare Sergio Iasi, già cooptato in cda e nominato amministratore delegato.

AUMENTO DI CAPITALE A INIZIO 2013Prelios, ha precisato Parazzini, “proseguirà la selettiva e progressiva dismissione di asset immobiliari” e dovrebbe eseguire l’aumento di capitale da 185 milioni di euro, previsto nell’ambito degli accordi raggiunti con Feidos, all’inizio del 2013.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti