Investire in Brasile: le prospettive e le opportunità per il 2013

A
A
A
Avatar di Redazione 19 Dicembre 2012 | 10:20
Secondo Fenice Investimenti, società di gestione Brasile vanta un’invidiabile prospettiva di lungo termine nonché una delle storie di crescita più interessanti di tutto il mondo

PUNTARE SUL BRASILE – Se è vero che l’economia brasiliana ha mostrato un certo rallentamento, il Brasile vanta un’invidiabile prospettiva di lungo termine nonché una delle storie di crescita più interessanti di tutto il mondo con le valutazioni che diventano sempre più attraenti, e gli investitori devono ormai tenere in considerazione il Brasile nell’allocazione internazionale del proprio portafoglio. Ne è convinta Fenice Investimenti, società di gestione indipendente che ha lanciato Brazil Real Estate Fund, primo fondo che investe in uno dei maggiori programmi di housing sociale a livello internazionale.

OUTLOOK 2013 – L’outlook per il 2013 rimane decisamente positivo, sia per quanto riguarda le interessanti opportunità di investimento nel mercato azionario brasiliano, sia per quanto concerne il settore del real estate (con particolare attenzione all’area Nord-Est del paese). Investire in Brasile nel settore del social housing (“Minha Casa, Minha Vida”) è possibile attraverso il fondo gestito da Fenice Investimenti, che ha attualmente aperto due cantieri in Brasile, uno a Maceiò ed uno a Fortaleza. Entrambi i progetti consegneranno entro due anni al programma di social housing, oltre 500 abitazioni.

STRATEGIA DI CRESCITA – In particolare, la strategia di investimento consiste nell’acquisizione di lotti di terreno edificabile in aree caratterizzate da un forte sviluppo demografico prospettico, trainato dalla crescita industriale e commerciale oltre che dalla spinta dei processi di urbanizzazione e migrazione verso le aree urbane del paese, con l’obiettivo di incrementarne la valorizzazione lungo un orizzonte temporale di 2-4 anni. In sintesi, I paese Bric, ed in particolare il Brasile, non rappresentano più semplici paesi emergenti con economie in via di sviluppo, bensì paesi “emersi” in piena crescita economica.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

In Brasile cresce il club dei milionari

Schroders: Brasile, la Banca centrale taglia i tassi più del previsto

Carmignac: sviluppi positivi in Brasile

NEWSLETTER
Iscriviti
X