Anima Holding ha voglia di salire ancora a Piazza Affari

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 13 Giugno 2017 | 14:59

ANIMA HOLDING IN LUCE A MILANO – Anima Holding sotto i riflettori oggi a Piazza Affari, dove il titolo guadagna il 2,15% quando sono passati di mano circa 665 mila pezzi, a 6,19 euro per azione. Un livello che offre ancora un buon margine di apprezzamento rispetto al prezzo obiettivo indicato dal consensus calcolato da Bloomberg, pari a 7,10 euro per azione.

OTTIMO INIZIO D’ANNO – Da inizio anno Anima Holding ha doppiato il guadagno messo a segno dal Ftse Mib: +20% contro +10% dell’indice, peraltro dopo un 2016 che si era chiuso in calo del 36% (ma il risultato dell’anno precedente era stato esaltante, +92%). Come fanno notare gli analisti tecnici di Websim, dai massimi storici di 9,86 euro raggiunti nell’estate 2015 ai minimi toccati l’anno successivo a 3,55 euro il valore del titolo si era più che dimezzato.

PROSSIMA TAPPA 6,4/6,7 EURO? – Il successivo recupero è partito molto gradualmente dall’autunno 2016 e in base agli ultimi movimenti non è difficile pensare che le quotazioni possano tornare in area 6,4-6,7 euro per azione. Valori che se non ci saranno intoppi dovrebbero poter essere toccati già nel corso di questa prossima estate. Da ricordare che la scorsa settimana Kepler-Cheuvreux ha inserito Anima Holding tra i titoli italiani preferiti, al posto di Eni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima Holding supera la trendline dicedente di medio termine

Anima Holding si lascia alle spalle il canale ribassista. I prossimi target tecnici

Fondi, Anima sfonda il muro del miliardo

NEWSLETTER
Iscriviti
X