Aumento Banco Santander, la lista dei potenziali collocatori si allunga

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Giugno 2017 | 19:34

BANCO SANTANDER VALUTA COLLOCATORI – Si allunga la lista delle banche che dovrebbero essere state contattate dal Banco Santander per sottoscrivere il programmato aumento da 7 miliardi di euro legato alla recente acquisizione di Banco Popular Espanol (e alla connessa necessità di procedere a svalutazioni per altri 7,9 miliardi). Aumento che al momento vede Citigroup e Ubs come global coordinator.

DENTRO ANCHE INTESA SANPAOLO, MEDIOBANCA E UNICREDIT? – Secondo le ultime indiscrezioni della partita dovrebbero far parte Credit Suisse Group e Deutsche Bank, oltre a Barclays, Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (Bbva), Hsbc Holdings e CaixaBank. La decisione non è stata comunque ancora presa visto che l’operazione dovrebbe partire a luglio, hanno segnalato alcune fonti all’agenzia Bloomberg. Tra le banche italiane ci si aspetta che possano far parte del consorzio di collocamento Intesa Sanpaolo, Mediobanca e UniCredit (tanto più che Banco Santander era stata una delle banche del consorzio di collocamento dell’aumento da 13 miliardi di UniCredit lo scorso febbraio).

COMMISSIONI INTERESSANTI PER IL CONSORZIO – Mediamente quest’anno gli aumenti di capitale bancari (che hanno già raccolto 37 miliardi di euro) hanno visto la partecipazione di una dozzina di istituti ai consorzi di collocamento, ma nel caso dell’aumento di Deutsche Bank da 8 miliardi erano 32 gli advisor incaricati e il Banco Santander potrebbe propendere a sua volta per una rosa molto ampia. La commissione che l’istituto spagnolo potrebbe concedere dovrebbe aggirarsi, secondo Bloomberg, attorno all’1,5%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azioni: le “best idea” su cui puntare in Europa

Certificati, da Vontobel cinque nuovi Bonus Cap Certificates

Anche le obbligazioni condizionate dai dazi

NEWSLETTER
Iscriviti
X