Beni Stabili, l’Imu manda in rosso i conti 2012

A
A
A
di Redazione 13 Febbraio 2013 | 10:28
Nonostante questo la società immobiliare ha proposto la distribuzione di un dividendo invariato rispetto all’esercizio precedente.

EFFETTO IMU SUI CONTI Beni Stabili ha chiuso il 2012 con una perdita consolidata di 15,7 milioni dai +18,8 milioni del 2011, complice l’effetto negativo dell’introduzione dell’Imu. Nonostante questo la società immobiliare ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,022 euro per azione (42,1 milioni complessivi), invariato rispetto all’esercizio precedente.

MIGLIORA LA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA – Nello specifico, riporta la nota diffusa dal gruppo, la variazione del risultato netto è “principalmente dovuta all’effetto dell’Imu sulla valutazione del portafoglio immobiliare e sui ricavi netti di locazione e al venir meno di una posta straordinaria”. Il risultato netto ricorrente consolidato è positivo per 82,7 milioni, in lieve calo rispetto agli 87,3 milioni del 201, mentre il valore complessivo del portafoglio è sceso a 4,269 miliardi da 4,341 miliardi a fine 2011. La posizione finanziaria netta è invece migliorata a -2,217 miliardi da -2,233 miliardi del 2011.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Beni Stabili a razzo dopo annuncio fusione in Fonciére des Régions

Ftse Mib: rischi di correzione ancora dietro l’angolo. I titoli da monitorare

Beni Stabili inverte al rialzo la rotta

NEWSLETTER
Iscriviti
X