Blueindex: in attesa di una soluzione per Bpvi e Veneto Banca i titoli bancari calano

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi23 giugno 2017 | 10:46

GAM HOLDING E LEGG MASON IN TESTA AL BLUEINDEX – Testa a testa ai vertici della classifica giornaliera del Blueindex ieri, con Gam Holding e Legg Mason che hanno chiuso la giornata in rialzo dell’1,11%, staccando nettamente le altre componenti del paniere (le più immediate inseguitrici, Intesa Sanpaolo e Janus Henderson Group, si sono limitate a sfiorare lo 0,7% di rialzo).

ANCORA PRESE DI PROFITTO SULLE BANCHE – Dalla parte opposta della classifica nuove prese di profitto penalizzano il comparto bancario europeo, con Barclays Bank, Banco Bpm e Raiffeisen International finite tutte in rosso di un paio di punti percentuali a fine giornata. Appena meglio hanno chiuso Unicredit (-1,98%) e Azimut (-1,93%), pur in una giornata in cui la notizia del possibile acquisto, sia pure condizionato, di Bpvi e Veneto Banca da Intesa Sanpaolo avrebbe potuto portare ad un alleggerimento delle tensioni sul comparto finanziario italiano.

SARA’ IL WEEKEND DECISIVO PER BPVI-VENETO BANCA? – La vicenda dovrebbe peraltro chiudersi abbastanza rapidamente dopo essersi trascinata per mesi senza costrutto. Voci di mercato segnalano infatti che il governo sarebbe pronto a varare già nel fine settimana un decreto che preveda la liquidazione coatta amministrativa di Bpvi e Veneto Banca, nominando gli attuali Ceo, Fabrizio Viola e Cristiano Carrus, quali commissari straordinari. A quel punto scatterebbe l’operazione di separazione degli asset “in bonis” che Intesa Sanpaolo si è detta disponibile ad acquistare, dagli altri asset che confluirebbero in una “bad bank” alla cui ricapitalizzazione contribuirebbe lo stato italiano, se dalle autorità europee verrà un via libera.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Hsbc si prepara a tagliare 35.000 posti di lavoro

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Truffe bancarie, rimborsi anticipati

La vecchia banca perde valore

Mediolanum: i consigli al cf per spiegare i multipli ai clienti

Banche, ecco le pagelle della Bce

Fineco racconta la sua Mifid 2

Allianz Bank FA, i “top level” di Neuberger per i clienti

Doris e Nagel, sposi perfetti

Banche, il rendimento è sempre più giù

Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

Reti Champions League: Mossa-Rebecchi, la finale degli invincibili

Banche, Fabi propone patto occupazione

Fineco, 3 scelte di cui essere fieri

Stangata sul Monte Paschi

Banche, una leva da far paura

Banche, gli utili d’oro non fermano i tagli

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Ti può anche interessare

Bluerating Awards 2019, ecco i consulenti finalisti per la categoria Junior

Si avvicina l’assegnazione dei Bluerating Awards 2019, i riconoscimenti che il magazine BLUERATIN ...

Bfc: boom dei ricavi e utile in crescita

Il Consiglio di Amministrazione di BLUE FINANCIAL COMMUNICATION, digital e media company quotata al ...

La Commissione Ue attende risposte da Roma

Per la seconda volta in pochi mesi, la Commissione Europea ha chiesto la procedura d’infrazion ...