Blueindex: in attesa di una soluzione per Bpvi e Veneto Banca i titoli bancari calano

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi23 giugno 2017 | 10:46

GAM HOLDING E LEGG MASON IN TESTA AL BLUEINDEX – Testa a testa ai vertici della classifica giornaliera del Blueindex ieri, con Gam Holding e Legg Mason che hanno chiuso la giornata in rialzo dell’1,11%, staccando nettamente le altre componenti del paniere (le più immediate inseguitrici, Intesa Sanpaolo e Janus Henderson Group, si sono limitate a sfiorare lo 0,7% di rialzo).

ANCORA PRESE DI PROFITTO SULLE BANCHE – Dalla parte opposta della classifica nuove prese di profitto penalizzano il comparto bancario europeo, con Barclays Bank, Banco Bpm e Raiffeisen International finite tutte in rosso di un paio di punti percentuali a fine giornata. Appena meglio hanno chiuso Unicredit (-1,98%) e Azimut (-1,93%), pur in una giornata in cui la notizia del possibile acquisto, sia pure condizionato, di Bpvi e Veneto Banca da Intesa Sanpaolo avrebbe potuto portare ad un alleggerimento delle tensioni sul comparto finanziario italiano.

SARA’ IL WEEKEND DECISIVO PER BPVI-VENETO BANCA? – La vicenda dovrebbe peraltro chiudersi abbastanza rapidamente dopo essersi trascinata per mesi senza costrutto. Voci di mercato segnalano infatti che il governo sarebbe pronto a varare già nel fine settimana un decreto che preveda la liquidazione coatta amministrativa di Bpvi e Veneto Banca, nominando gli attuali Ceo, Fabrizio Viola e Cristiano Carrus, quali commissari straordinari. A quel punto scatterebbe l’operazione di separazione degli asset “in bonis” che Intesa Sanpaolo si è detta disponibile ad acquistare, dagli altri asset che confluirebbero in una “bad bank” alla cui ricapitalizzazione contribuirebbe lo stato italiano, se dalle autorità europee verrà un via libera.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fineco, sempre calda la raccolta estiva

Banche italiane, Fitch storce il naso

Fineco alla prova dei risparmiatori

Unicredit e Adiconsum sulla strada dell’educazione finanziaria

Poste si unisce al ponte della solidarietà

Le banche popolari fanno ricche le imprese

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Deutsche Bank, tira aria di fusione

La robo advisory che punta alle news

Banche, prestiti col vento in poppa

Citi concilia con la Sec

Unicredit e la fame immobiliare

Generali cambia vestito al gestito

Etruria, Consob annullata

L’inutilità delle fusioni bancarie

Intesa Sanpaolo, il portafoglio nello smartphone

Come ti fidelizzo il private banker

Il trionfo social di Unicredit

Vigilanza, la linea morbida della Bce

IWBank PI, la consulenza tiene duro

Credit Agrigole, un portafoglio Npl destinazione Phoenix

Banche vs clienti, vizi e virtù dell’ABF

Mps torna sul mercato

Asset allocation, bye bye bull market

Mediobanca-Azimut, botta e risposta tra le righe

Banca Euromobiliare, sferzata private

Acquisizioni, Mediobanca ha il colpo in canna

Unicredit, l’utile in calo ma sopra le attese

Banche, sui conti dormienti interviene il Mef

Banca Mediolanum, raccolta quasi dimezzata

Deutsche Bank FA, scatta l’operazione crescita

Diamanti: Mps, il rimborso ritarda…ma arriva

Banco Bpm, il bilancio sorride

Ti può anche interessare

Taillepied sale in Amundi

Il manager ricoprirà il ruolo di head of corporate engagement e riporterà direttamente al cio Pasc ...

Obbligazioni, Iccrea Banca propone un nuovo bond senior

La società lancia un collocamento da 400 milioni di euro ...

Esma e securities market, un dibattito aperto

Incontro con Consob e Università Bocconi per parlarne ...