Consob “multa” gli esponenti aziendali di due sgr targate Cape

A
A
A
di Redazione 8 Ottobre 2013 | 13:56
Sanzioni a raffica per i manager di Cape Regione Siciliana sgr Spa in amministrazione straordinaria e di Cape Natixis sgr Spa in liquidazione coatta amministrativa.

ESPONENTI DI CAPE “MULTATI” – “Multe” a raffica per gli esponenti aziendali di Cape Regione Siciliana sgr Spa in amministrazione straordinaria e di Cape Natixis sgr Spa in liquidazione coatta amministrativa. Lo si apprende da due delibere della Consob. La prima, la 18581, sancisce l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di esponenti aziendali della sgr in amministrazione straordinaria e, in qualità di responsabile in solido, della stessa società. Nel dettaglio, questi sono i destinatari e le rispettive cifre: Simone Cimino, presidente del consiglio di amministrazione della sgr tra il 27 aprile 2010 e il 3 giugno 2011, deve versare un ammontare complessivo pari a 90.000 euro; Francesco Sala, membro del cda della sgr tra il 27 aprile 2010 e l’11 aprile 2011, è chiamato a pagare 15.000 euro; proprio come Armando Vallini, membro del board della sgr tra il 27 aprile 2010 e il 3 giugno 2011, Mariano Luigi Pisciotta, membro del cda tra il 27 aprile 2010 e il 3 giugno 2011, e Nadia Fedele, presidente del collegio sindacale fra il 27 aprile 2010 e il 3 giugno 2011; Alberto Di Fresco, sindaco effettivo della sgr nel periodo compreso tra il 27 aprile 2010 e il 3 giugno 2011, deve invece sborsare 14.000 euro; Massimiliano Marinelli, responsabile della funzione di controllo di conformità presso la sgr fra il 27 aprile 2010 e il 3 giugno 2011, deve pagare 5.000 euro. Cape Regione Siciliana sgr Spa in amministrazione straordinaria, in qualità di soggetto responsabile in solido, l’autorità impone il pagamento dell’importo complessivo di 169.000 euro, come somma delle sanzioni indicate, con obbligo di regresso nei confronti degli autori delle violazioni.

LE ALTRE SANZIONI DELIBERATE – La delibera 18580 stabilisce l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di esponenti aziendali di Cape Natixis sgr Spa in liquidazione coatta amministrativa e, in qualità di responsabile in solido, della medesima società. Ecco, in questo caso, i nomi e i numeri: Simone Cimino, presidente del cda della sgr, in carica dal primo gennaio 2008 al 10 dicembre 2010, deve un ammontare complessivo pari a 150.000 euro; Marco Andrea Vismara, membro del board della sgr dal primo gennaio 2008 al 19 aprile 2009 e a.d. dal 20 aprile 2009 al 10 dicembre 2010, è chiamato a versare un totale di 40.000 euro; Guido Arturo De Vecchi, membro del cda dal primo gennaio 2008 al 19 aprile 2009 e consigliere con deleghe dal 20 aprile 2009 al 10 dicembre 2010, deve in tutto 40.000 euro; Jean de Séverac, membro del board della sgr dal primo gennaio 2008 al 10 dicembre 2010, deve pagare 30.000 euro; Jean-François Helfer, membro del consiglio di amministrazione della sgr dal 9 ottobre 2008 al 30 marzo 2010, è sanzionato per 26.000 euro; Frédéric Le Brun, membro del cda fra il 29 aprile 2010 e il 10 dicembre 2010, 10.000 euro; Flavio Venturi, presidente del collegio sindacale della sgr dal primo gennaio 2008 al 10 dicembre 2010, 30.000 euro; Pier Angelo Mainini, sindaco effettivo della sgr dal primo gennaio 2008 al 10 dicembre 2010, 24.000 euro; Giovanni Usuelli, sindaco effettivo della sgr dal primo gennaio 2008 al 10 dicembre 2010, 24.000 euro. Cape Natixis sgr Spa in liquidazione coatta amministrativa, in qualità di soggetto responsabile in solido, è tenuta al pagamento di 374.000 euro come somma delle sanzioni, con obbligo di regresso nei confronti dei soggetti indicati.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X