Milano chiude in rosso, brilla Ferragamo

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Novembre 2013 | 16:48
Piazza Affari chiude sottotono, ma la trimestrale fa volare Salvatore Ferragamo. Soffrono le banche, con Bpm, Intesa Sanpaolo e Mps peggio di tutte

I CONTI FANNO VOLARE FERRAGAMO, PESANO SU BPM – Le parole di Janet Yellen non scaldano gli animi di Milano dove a fine giornata prevalgono nuove prese di profitto che portano l’indice Ftse Mib a chiudere a -0,39% e il Ftse Italia All-Share perde lo 0,31%, mentre il paniere Ftse Italia Star recupera lo 0,37%. Tra le blue chip vola Salvatore Ferragamo, grazie a una trimestrale migliore delle attese, davanti a Mediolanum, Diasorin, Fondiaria-Sai e Ansaldo Sts, tutte in crescita di oltre 2 punti. In ribasso tra i 3 e i 2 punti a testa chiudono invece Bpm, Pirelli & C., Intesa Sanpaolo e Mps. (l.s.)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X