Mediobanca, il mercato segue rinnovo patto

A
A
A

Anche stamattina, come già ieri, il titolo Mediobanca guadagna terreno a Piazza Affari. Merito anche delle indiscrezioni circa un possibile “snellimento” del patto di sindacato, che vedrebeb la scomparsa dei tre tradizionali raggruppamenti di azionisti

Luca Spoldi di Luca Spoldi29 novembre 2013 | 11:33

IL MERCATO TORNA A GUARDARE A PIAZZETTA CUCCIA Mediobanca ancora ben comprata in avvio di giornata a Milano, dopo che ieri il titolo è stato tra i protagonisti della seduta chiudendo in rialzo dell’1,4%. A riaccendere l’interesse per il titolo di Piazzetta Cuccia contribuisce la notizia, rilanciata già ieri dalla stampa italiana, secondo cui dalla bozza definitiva frutto delle consultazioni tra i grandi soci dell’istituto il patto che raccoglie il 30,056% del capitale avrà solo più natura di sindacato e non anche di consultazione come finora, con una durata biennale e senza più la ripartizione dei soci nei tre gruppi storici (banche, industriali e soci esteri). UniCredit risulterà il primo azionista con l’8,7%, seguito da Vincent Bollorè al 6% e da Mediolanum col 3,38%. Sopra il 2% anche il gruppo Benetton (2,16%). Secondo alcuni è possibile che il nuovo patto di sindacato veda conservare la maggioranza dei posti in Cda, aprendo però al mercato con l’assegnazione di un numero di posti più elevato in consiglio a soci di minoranza fuori dal patto o rappresentanti della categoria degli investitori istituzionali.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Rimborso a chi estingue in anticipo anche per le polizze sui mutui

L'obbligo nasce dal Decreto Legge 179/2012 convertito dallaLegge 221/2012. ...

Ai fondi sovrani piacciono le quotate

Secondo il primo rapporto annuale dell'International Forum of Sovereign Wealth Funds prodotto in col ...

Sfida contro il tasso zero

Foà (AcomeA) spiega le strategie di un fondo con obiettivo di breve termine e basse commissioni ...