Un 2013 in altalena per Mps, Bpm e Carige

A
A
A

Che cos’hanno in comune Mps, Bpm e Banca Carige? L’attesa per aumenti di capitale necessari a rafforzare i patrimoni e a rimborsare Tremonti e Monti bond.

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 dicembre 2013 | 14:42

OCCHI PUNTATI SU MPS, BPM E CARIGE Cos’hanno in comune Bpm, Mps e Banca Carige? La necessità di incrementare il capitale nei prossimi mesi per rinforzare i coefficienti patrimoniali e rimborsare integralmente o in buona parte i bond emessi a fronte di aiuti di stato ricevuti (Tremonti bond o Monti bond che siano) a seguito della crisi finanziaria mondiale del 2009. Se l’istituto senese è sulle montagne russe stamane col titolo che dopo aver aperto in netto calo è riuscito a tornare in moderato rialzo per poi cedere nuovamente in modo frazionale (-0,3% al momento) dopo il rinvio a maggio dell’aumento da 3 miliardi che il Cda voleva varare entro gennaio (e l’incognita sulle eventuali decisioni dei vertici).

GENOVA LA PEGGIORE, MILANO PER ORA TIENE – Se Siena non ride, anche Milano e Genova hanno poco di che essere allegre oggi: Bpm al momento perde circa lo 0,9% e Banca Carige attorno al mezzo punto percentuale.  Nell’ultimo anno l’istituto senese ha ceduto poco meno del 23% tra continue giravolte del titolo in borsa (-16% circa negli ultimi tre mesi, ma quasi +10% nell’ultima settimana). Dal canto suo Bpm è riuscita a trascorrere un anno senza sostanziali danni alle quotazioni (il bilancio da inizio 201 è in rosso di appena l’1,3% al momento), mentre tutt’altra musica si è registrata in casa Banca Carige, che si avvia a congedare il 2013 con un calo del 42%.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Consulenza previdenziale: gli etf piacciono ai fondi pensione

I risultati di una ricerca promossa da DWS rivela il crescente utilizzo degli etf e di altre soluzio ...

Vicenda Portugal Telecom – Oi Brazil, svolta in arrivo per gli obbligazionisti

E’ stato approvato dai creditori un piano nell’ambito della procedure di “Recuperacao Judicial ...

Consulenti finanziari in the storm

Lettera aperta ai consulenti finanziari di Federpromm-Uiltucs ...