Banche di nuovo in calo in Europa

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Febbraio 2014 | 12:00
Lloyds Banking Group soffre a cauas dei rimborsi ai clienti per le polizze assicurative fatte sottoscrivere in cambio della concessione di mutui. Male anche Julius Baer e Bbva

LLOYDS BANKING GROUP SOFFRE IN BORSA – A metà giornata le borse del vecchio continente oscillano poco sotto i livelli di venerdì, con Londra a -0,19%, Parigi che cede lo 0,45% e Francoforte in calo dello 0,62%. Ampi anche i cali di Madrid (-0,62%) e Milano (-0,90%), mentre il paniere Eurostoxx50 segna -0,64%. Tra i singoli titoli soffrono Lloyds Banking Group, dopo aver annunciato 1,8 miliardi di sterline di accantonamenti nel quarto trimestre del 2013 per coprire i costi legati al rimborso dei clienti a cui erano stati impropriamente vendute polizze assicurative sui mutui.

MALE ANCHE JULIUS BAER E BBVA, BENE INTESA – Indietro tutta anche Julius Baer dopo aver visto la raccolta netta salire solo del 4% contro una previsione data ancora a novembre di una crescita tra il 4% e il 6%. Male anche il Bbva dopo che gli analisti di Societe Generale ne hanno tagliato il rating da “buy” a “hold” a causa di una revisione al ribasso sugli utili 2014 e 2015 dovuta all’esposizione della banca ai mercati emergenti. Tra le  blue chip europee positive si notano Danone, L’Oreal, Essilor International e l’italiana Intesa Sanpaolo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X