Buone notizie per Francia e Germania

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Febbraio 2014 | 09:00
Il Pil del quarto trimestre 2013 di Francia e Germania ha battuto le attese. Ora tocca all’Italia e all’Eurozona far conoscere i propri dati, previsti positivi

PIL FRANCIA E GERMANIA MEGLIO DELLE ATTESE – La ripresa dell’Eurozona sembra essersi avviata sia pure tra molte incertezze. Sia la Germania sia la Francia hanno infatti pubblicato un dato relativo alla variazione del Pil nel quarto trimestre 2013 migliore delle attese. L’economia francese è cresciuta dello 0,3% contro una previsione di consenso di +0,2%, Berlino ha segnato +0,4% contro un consensus pari a +0,3%.

ATTENZIONE A DATI EUROZONA E ITALIA – L’attenzione è ora per il dato complessivo dell’Eurozona, che sarà reso noto alle ore 11  (consensus: +0,2%). Nel corso della mattinata l’Istat diffonderà inoltre la stima preliminare della variazione del Pil italiano del quarto trimestre 2013 (le attese sono in questo caso pari a +0,1%, con una caduta su base annua che dovrebbe ridursi al -0,8% dal -1,8% del terzo trimestre).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Bce rivede la forward guidance ma resta accomodante. I commenti dei gestori

Mercati, Bce: attesa una politica monetaria più accomodante

Banche e dividendi: ora la palla passa alla Bce

NEWSLETTER
Iscriviti
X