Dopo i dati macro le Borse frenano

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Febbraio 2014 | 11:04
I dati macro peggiori delle attese da Germania e Svezia generano timori sulla crescita europea e suggeriscono prudenza. Reggono Londra e Francoforte in rosso gli altri listini.

I DATI MACRO RAFFREDDANO LE BORSE – L’indice Zew delude le attese, mentre dalla Svezia arrivano folate deflattive, e i listini azionari europei rallentano il passo dopo un’apertura di giornata generalmente positiva. Londra oscilla al momento a -0,02%, Parigi cede lo 0,46%, Francoforte rimane a -0,09%, mentre Madrid perde lo 0,89% e Milano segna -0,50%. In arretramento anche il paniere Eurostoxx50 (-0,41%) tra le cui componenti si notano buoni rialzi per Orange, Rwe e Deutsche Bank ma anche vistosi cali come per Inditex, UniCredit, Carrefour, Air Liquide, Bmw, Axa, Volskwagen, Bnp Paribas e Bbva.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti