Le parole di Putin rassicurano i mercati

A
A
A

La liquidità che ieri si era rifugiata nei classici beni rifugio (bond, oro e petrolio) torna sull’azionario dopo che Putin ha escluso un intervento militare russo in Crimea

Luca Spoldi di Luca Spoldi4 marzo 2014 | 11:39

PUTIN ESCLUDE INTERVENTO MILITARE IN CRIMEA – Il presidente russo Vladimir Putin sembra preferire una soluzione non armata alla crisi della Crimea e segnala che “per ora non serve” un intervento miliare russo in Ucraina pur ritenendo la defenestrazione dell’ex presidente (filo-russo) Yanucovich un “colpo di stato”. E’ quanto le borse europee volevano sentire e tanto basta perché Londra risalga dell’1,58%, Parigi del 2,30%, Francoforte del 2,04%.

LE BORSE RIMBALZANO IN TUTTA EUROPA – Bene anche Madrid (+1,58%) e Milano (+2,36%), con l’Eurostoxx50 a +2,22% che vede titoli come Bayer, Sanofi, ING Groep, Bnp Paribas e Asml Holding recuperare il 3% o più rispetto alla chiusura di ieri, mentre in coda al gruppo delle 50 maggiori blue chip restano Sap, Siemens, Vinci, Allianz, Bmw e Carrefour comunque con rialzi tra l’1,5% e il 2% scarso.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Bitcoin, adesso è crisi nera

Criptovalute in evidente difficoltà ...

Trump-Powell: duello a distanza

Il Presidente della Fed in un'intervista ha detto: "La legge è chiara: ho un mandato di quattro ann ...

Usa, tassi fermi: la Fed si piega a Trump

La banca centrale americana ha deciso di prendersi una pausa in attesa di segnali dal mercato ...