UniCredit: dopo Fineco anche Pioneer andrà in Borsa?

A
A
A
di Luca Spoldi 17 Marzo 2014 | 15:30
Il Financial Times scrive che oltre a quelle già preannunciate, la banca italiana potrebbe varare l’Ipo o la cessione di Pioneer Investment e HVB

OLTRE A FINECO SI QUOTA ANCHE PIONEER? – Unicredit si mette in luce a Piazza Affrari dopo che il Financial Times ha affiancato all’ipotesi di Ipo per Fineco (e cessione di Unicredit Credit Management Bank), segnalata dalla stessa banca nel piano industriale al 2016-2018 appena varato, quella di una quotazione anche per Pioneer Investmensts o di una sua cessione, per un valore “attorno a 2-3 miliardi di euro” nell’ambito “di un più ampio programma di cessioni della principale banca italiana per asset”.

PER HVB PRIMA SI RISTRUTTURA POI SI VEDRA’ – Secondo una fonte citata dal quotidiano britannico il collocamento di Pioneer potrebbe avvenire già l’anno prossimo ed essere seguito poi da un’operazione di dimensioni ancora maggiori, ossia il collocamento sul listino di una quota di minoranza di HypoVereinsbank (Hvb), acquisita nel 2005 dal gruppo italiano per 15,4 miliardi. Un’operazione, precisa FT, “che non è comunque per ora in agenda e potrebbe essere presa in considerazione solo tra un paio d’anni, dopo che Unicredit avrà ristrutturato la divisione retail della sua controllata tedesca che continua a generare perdite”, con la chiusura di 600 filiali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X