Avvio sottotono per Piazza Affari

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Marzo 2014 | 08:50
Avvio di seduta prudente dopo che ieri la Federal Reserve è parsa voler accelerare i tempi per porre fine al programma di acquisto di bond e preparare il successivo rialzo dei tassi

UN AVVIO SOTTOTONO – Avvio di giornata prudente in Europa dopo che ieri la Federal Reserve è sembrata voler anticipare i tempi della conclusione del programma di quantitative easing (acquisti di bond sul mercato) e ha iniziato a parlare di futuri aumenti dei tassi per la primavera del prossimo anno. Milano non fa eccezione, col Ftse Mib che cede lo 0,13% dopo i primi scambi peraltro recuperando qualche frazione di punto rispetto all’apertura, mentre il Ftse Italia All Share segna -0,14% e il Ftse Italia Star oscilla a -0,28%.

FINMECCANICA SALE, FRENANO GTECH E SNAM – Tra le blue chip italiane si mette in luce Finmeccanica, grazie al ritorno all’utile e dopo il via libera del governo alla progettata cessione delle attività del settore trasporti. Per lo stesso motivo sale di un punto percentuale la controllata Ansaldo Sts. In rosso invece Gtech, come pure Snam, che subisce il taglio del giudizio di Deutsche Bank (da “buy” a “hold” anche se il target price sale da 4,2 a 4,4 euro) dopo aver presentato il piano industriale 2014-2017, confermato l’avvio del progetto di hub del gas e delle esportazioni di metano verso il Nord ed Est Europa a partire dal prossimo anno e la politica dei dividendi (25 centesimi per azione all’anno per i prossimi due anni).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

Report Operativo: monitoraggio posizione su Finmeccanica

Ftse Mib, come si evolverà il trend e i titoli tecnicamente interessanti

NEWSLETTER
Iscriviti
X