Dopo una mattinata incerta Milano chiude in rialzo

A
A
A
di Luca Spoldi 20 Marzo 2014 | 17:12
Partita in calo, la giornata si conclude al rialzo per Milano, grazie al recupero messo a segno da Wall Street nelle prime fasi della seduta. Bene Finmeccanica, sottotono A2A e Snam

AVVIO INCERTO, FINALE IN CRESCITA – Ancora una seduta aperta in moderato calo che vede però riaffiorare ordini d’acquisto nella seconda parte dopo l’avvio in recupero di Wall Street. A fine giornata il Ftse Mib guadagna così lo 0,56% mentre il Ftse Italia All Share segna +0,50% e il Ftse Italia Star resta a -0,13%. Ancora una volta tra le blue chip italiane si mettono in luce bancari come Mediobanca e Bper, ma il migliore è per tutta la giornata Finmeccanica, grazie al ritorno all’utile e dopo il via libera del governo alla progettata cessione delle attività del settore trasporti.

SNAM NON ENTUSIASMA – Bene anche Stm, mentre chiudono in calo A2A, Bpm e Snam, che subisce il taglio del giudizio di Deutsche Bank (da “buy” a “hold”, sia pure con un target price portato da 4,2 a 4,4 euro) dopo la presentazione del piano industriale 2014-2017 privo di particolari novità che riconferma l’avvio del progetto di hub del gas e delle esportazioni di metano verso il Nord ed Est Europa a partire dal prossimo anno e la politica dei dividendi (25 centesimi per azione all’anno per i prossimi due anni).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

In Leonardo c’è… Profumo di saldi per far cassa (e magari un favore ai francesi)

Report Operativo: monitoraggio posizione su Finmeccanica

Ftse Mib, come si evolverà il trend e i titoli tecnicamente interessanti

NEWSLETTER
Iscriviti
X